Investe e riduce in fin di vita un pensionato, individuato il pirata della strada di Mileto

Il 31enne è stato denunciato dai carabinieri e l’auto sequestrata. Restano gravi le condizioni della vittima trasportata in ospedale a Catanzaro.

Le condizioni della vittima rimangono ancora gravi, ma il pirata della strada che ieri sera intorno alle 20, lanciato a folle velocità ha travolto un anziano, lungo la Statale 18, in località Baracconi del comune di Filandari, è stato rintracciato e denunciato dai carabinieri. Si tratta C.F.A., 31 anni che si è visto anche sequestrare la sua auto, una Bmw serie 5. Il giovane non si è fermato a prestare soccorso dileguandosi in direzione di Gioia Tauro.




I carabinieri della Stazione di Mileto, unitamente ai colleghi del Norm di Vibo Valentia gli hanno prontamente dato la caccia, dopo aver prestato i primi soccorsi al malcapitato. E nelle ore successive all’incidente hanno ritrovato la vettura nel garage di casa del giovane, nel centro di Mileto.

I militari dell’arma da subito hanno avviato le ricerche del pirata della strada, acquisendo telecamere dei locali posti nelle immediate vicinanze del luogo dell’impatto ed ascoltando i testimoni del posto. Ad incastrare l’uomo è stato lo specchietto retrovisore rinvenuto e sequestrato sul luogo dell’impatto e riconosciuto dai militari. Dovrà rispondere di lesioni stradali dolose ed omissione di soccorso. Intanto, restano gravi le condizioni del ferito, R.G., 67 anni, di Mileto. Trasportato in codice rosso all’ospedale di Vibo Valentia, è stato stabilizzato e poi condotto verso il Pugliese di Catanzaro, ove tutt’ora versa in condizioni critiche per via di uno sfondamento cranico.