Vibo, le nuove frontiere dell’istituto di Criminologia

L’ente opera con diverse ed importanti realtà produttive italiane nei delicati campi dell’intelligence privata

Continua a crescere la proposta formativa dell’Istituto di Criminologia di Vibo Valentia nel corso di laurea in “Mediazione Linguistica indirizzo Criminologia e Intelligence” con l’istituzione della cattedra in Security Aziendale. Questa nuova cattedra offrirà agli studenti dell’istituto calabrese un nuova opportunità didattica e di crescita professionale. Infatti, titolare della cattedra sarà il Professore Giovanni Falco, già capitano della Guardia di Finanza e Capo sicurezza del Gruppo Prada, è considerato tra i massimi esperti nazionali nell’attività di security aziendale.

Attualmente, attraverso una importante agenzia con sede a Milano, opera con diverse ed importanti realtà produttive italiane nei delicati campi dell’intelligence privata, dello spionaggio e controspionaggio industriale. Il Prof. Falco ha così inaugurato la prima lezione nei giorni scorsi, dove ha spiegato agli studenti gli elementi cardini di un settore sempre più in crescita che è in continua ricerca di personale altamente specializzato.

Il prof. Saverio Fortunato, specialista in criminologia clinica e rettore dell’Istituto, ha così commentato a conclusione della prima lezione: “Con il Prof. Giovanni Falco abbiamo aumentato la crescita formativa dei nostri studenti in un settore ancora poco conosciuto. Grazie a questa cattedra nei prossimi mesi avremo lezioni congiunte con i capi sicurezza di prestigiose multinazionali come le note Snam, Eni, Ferrovie dello Stato, Barilla ed altre ancora. – continua il fondatore dell’Istituto – Tutto questo, mira al rafforzamento dell’indirizzo di Criminologia ed Intelligenze del nostro corso di laurea giunto ormai al secondo anno accademico”.