Un cortometraggio a Monterosso per dire no al bullismo e per sensibilizzare sul tema

Dopo la proiezione del film, che ha visto nel cast attori come Tony Sperandeo e Barbara Bacci, vi sono state le interviste a tutti coloro i quali hanno collaborato fattivamente alla realizzazione dell’opera

Si è svolta sabato sera, al Teatro Comunale, la presentazione del cortometraggio “Francesca”, al quale Monterosso ha dato l’ambientazione. La gente che ha gremito il teatro per assistere alla proiezione del cortometraggio è stata tanta: presenti il produttore Pasquale Arnone, il regista Enzo Carone, gli attori protagonisti Francesca Pecora e Vito Depace.

Presente anche il presidente della Provincia di Vibo Valentia, Salvatore Solano, che ha molto apprezzato l’evento. Dopo la proiezione del film, che ha visto nel cast attori come Tony Sperandeo e Barbara Bacci, vi sono state le interviste a tutti coloro i quali hanno collaborato fattivamente alla realizzazione del cortometraggio e la loro premiazione, con una targa ricordo.

Tutti hanno sposato la causa del cortometraggio, ossia quella di combattere il bullismo, piaga sociale che incombe al mondo d’oggi. A tale proposito, la produzione intende diffondere il cortometraggio nelle scuole, affinché bambini e ragazzi abbiano visione diretta dei mali che conseguono al bullismo e, al contempo, della positività dei buoni sentimenti. Tanti gli applausi che si sono alternati in sala. Soddisfatta l’amministrazione comunale e il sindaco Antonio Lampasi.