Giornata della memoria, a Stefanaconi sinergia tra Amministrazione e associazioni

Protagonista dell’evento il Comitato Fior di Loto, attivo nel centro alle porte di Vibo Valentia

Salvatore Solano sindaco di Stefanaconi propone alle associazioni del paese un evento dedicato al giorno della memoria.
Le associazioni rispondono con un evento organizzato per il 26 gennaio alle ore 10, presso la biblioteca comunale di Stefanaconi, un momento dedicato alla Giornata della memoria, per commemorare le vittime dell’Olocausto e soprattutto per non dimenticare ciò che è stato. “La giornata della memoria” nella quale vengono ricordate le 15milioni di vittime rinchiuse e uccise nei campi di sterminio nazisti durante la seconda guerra mondiale.

Nel 1945 le truppe dell’Armata rossa, liberarono il campo di concentramento di Auschwitz, denunciando un luogo tragico che divenne disonore per tutta l’umanità. L’ incontro del 26 gennaio a Stefanaconi con il presidente della provincia Salvatore Solano e scrittori, poeti, pittori ed artisti di alto livello servirà a mantenere viva le memoria su quanto accaduto al popolo ebraico, ai deportati e militari italiani nei campi nazisti.

Sonia Demurtas presidente del Comitato Fior di Loto sarà affiancata da Caterina Rizzo e dalla pittrice Maria Vigliarolo (che recentemente ha ottenuto la borsa di studio Cinecittà al Premio Limen), verranno esposte opere a tema contro il razzismo e la discriminazione, la poetessa Anna Alfano interverrà con una lirica di grande impatto emotivo, sarà presente anche il poeta Vibonese Pippo Prestia e la scrittrice Melina Ciconte. Varie le associazioni che hanno aderito alla giornata della Memoria dal titolo: “Come una rana d’inverno nel mare nero dell’indifferenza” l’ invito alla condivisione parte dalla Promotors con a capo Vincenzo Neri. Presenti l’ Associazione ANCRI, la Cooperativa Stella del Sud, the good Message.