Si chiude in garage, accende un braciere e s’intossica. Trovato incosciente dalla moglie

L’uomo è stato soccorso dal Suem118 e trasferito a Messina per essere sottoposto alla camera iperbarica

È rimasto intossicato dal monossido di carbonio un anziano che chiusosi in un piccolo garage per eseguire alcuni lavoretti, aveva acceso un braciere per scaldarsi dal freddo. L’incidente è avvenuto Martirano Lombardo, nel Catanzarese, ed a ritrovare l’uomo è stata la moglie che avendo provato inutilmente a chiamarlo al telefono lo aveva raggiunto e dopo aver forzato la porta della rimessa ha scoperto il marito in forte sofferenza e quasi privo di conoscenza.



Trasferito a Messina. La donna ha chiesto così aiuto dapprima ai vicini che sono intervenuti spostando il malcapitato all’aperto e che hanno allertato il 118 di Lamezia Terme. Sul posto è giunta quindi un’ambulanza che ha prestato i primi soccorsi e trasferito l’anziano nel nosocomio della città della Piana, dove si è poi deciso di sottoporlo alla camera iperbarica, che non essendo disponibile nella nostra regione ha costretto a trasferirlo a Messina.