Litiga con i genitori e scappa di casa, 15enne ritrovata dal Polfer a Villa San Giovanni

Stava cercando di raggiungere alcuni parenti in Sicilia a bordo di un treno Intercity. I poliziotti l’hanno individuata seguendo il segnale del suo telefonino

Scappa di casa dopo un litigio con i genitori e viene ritrovata alla stazione di Villa San Giovanni. Protagonista una ragazza di appena 15 anni che sta cercando di raggiungere alcuni parenti in Sicilia. I familiari hanno subito denunciato la scomparsa al Commissariato di Polizia di Fondi, in provincia di Latina. Da qui sono partite le ricerche che si sono concluse, dopo 24 ore, addirittura a Villa San Giovanni, nel Reggino, dove la ragazza è stata fortunatamente rintracciata dagli agenti della Polfer.




Lieto fine. Per arrivare alla 15enne i poliziotti calabresi – allertati dai colleghi di Fermo – hanno seguito il tracciato delle celle agganciate dal suo telefonino, individuandola a bordo di un treno su cui viaggiava, l’Intercity 727 diretto a Siracusa e giunto alla Stazione di Villa alle 7 di sera. Saliti sul convoglio, dopo una accurata ricerca, hanno riconosciuto la giovane e invitata così a seguirli in ufficio. Sentiti i magistrati della Procura per i minorenni di Roma e di Reggio Calabria, la 15enne è stata affidata alla madre, rincuorata per il lieto fine della vicenda.