Ruba portafoglio e carta di credito negli uffici della Procura: identificato ed arrestato

Il ladro ha effettuato un prelievo da uno sportello bancomat di circa 250 euro ed è stato individuato attraverso le telecamere dello sportello dagli investigatori della polizia

La Polizia di Stato ha arrestato per furto e uso indebito di carte di credito un uomo di 47 anni, N. G., originario della provincia di Cosenza, con numerosi precedenti alle spalle. Dopo essere entrato all’interno degli uffici della procura della Repubblica di Crotone, passando per una scala secondaria, si è intrufolato all’interno di uno dei locali occupati dal personale amministrativo e ha rubato un portafogli dalla borsa di una funzionaria.




Le indagini. Il fatto risale alla mattina del 24 ottobre scorso. Oltre ad impossessarsi del denaro contante che la donna aveva con se, circa duecento euro, il ladro ha effettuato un prelievo da uno sportello bancomat di circa duecentocinquanta euro, per poi allontanarsi. Grazie alle riprese delle telecamere dello sportello, gli investigatori della Squadra Mobile, nonostante avesse il volto parzialmente coperto da un cappuccio, hanno riconosciuto l’uomo come l’autore del prelievo. Considerata la gravità del reato e i precedenti a suo carico, è stato portato in carcere.