Grandi manovre per il radicamento del “Popolo della Famiglia” in Calabria. Arriva Adinolfi

Sabato 24 novembre, alle ore 17:00 è previsto un’incontro del Popolo della Famiglia con i calabresi presso i locali della sala consiliare del Comune di Castrovillari

Il leader del Popolo della famiglia a Castrovillari, sabato 24 novembre nel pomeriggio. Una presenza importante quella di Mario Adinolfi per un partito che si vuole radicare nel territorio ed a livello territoriale, regionale, nazionale ed europeo. Il gruppo locale si prepara all’evento e agli impegni elettorali futuri con i suoi rappresentanti nazionali, Salvatore Leone e Gianni Donato entrambi consiglieri nazionali del PDF, il co-referente regionale Calabria Eraldo Rizzuti, il coordinatore regionale giovani Pdf Giovanni Paolo Tursi, il coordinatore provinciale Vincenzo Chiaramonte. Sabato 24 novembre, alle ore 17:00 è previsto un’incontro del Popolo della Famiglia con i calabresi presso i locali della sala consiliare del Comune di Castrovillari. Nell’incontro verranno esposti vari punti riguardanti: la formazione e comunicazione, degli ultimi avvenimenti Camaldoli 22-23 settembre e Roma 17 ottobre. La raccolta firme per disegno di legge reddito di maternità, lista candidati elezioni europee e raccolta firme.




Un’appuntamento quello di sabato molto importante afferma Salvatore Leone consigliere nazionale del Popolo della Famiglia: “Con alcuni amici cattolici, da sempre impegnati nel sociale abbiamo da pochi mesi aderito al nuovo partito “il popolo della famiglia”, fermamente convinti dell’importanza e dell’originalità di questa nuova formazione politica di chiara ispirazione cattolica e fondato sulla dottrina sociale della Chiesa. Questo partito è aperto a chiunque riconosca l’urgenza del rilancio della famiglia naturale quale mattone fondamentale per l’edificazione di una società veramente a misura d’uomo”.

Il Popolo della famiglia nasce l’11 marzo 2016: Mario Adinolfi e Nicola Di Matteo. Il partito ispirato ai valori cristiani, nato dalla necessità di dare una rappresentanza politica a tutte le persone che parteciparono ai Family Day in Piazza San Giovanni il 20 giugno 2015 e al Circo Massimo il 30 gennaio 2016. Mario Adinolfi venne nominato presidente del nuovo partito, mentre Di Matteo ne divenne coordinatore.