Tonno Callipo a Reggio contro Modena, qualche abbonato non ci sta e si rivolge all’Udicon

Sorpresa e amareggiata la società giallorossa che sta preparando una serie di pullman per rendere più piacevole la mini-trasferta al PalaCalafiore, un impianto di 7mila posti in grado di soddisfare le numerose richieste



Tonno Callipo Calabria Vibo-Azimut Leo Shoes Modena si giocherà il prossimo 25 novembre al PalaCalafiore di Reggio Calabria e non al PalaValentia di Vibo. Lo spostamento della location non è andato giù a qualche abbonato che ha deciso di rivolgersi all’Udicon, l’Unione per la difesa dei consumatori. Un sorta di denuncia che ha lascito perplessi i dirigenti del club giallorosso che, per andare incontro ai numerosi tifosi che seguono in ogni week end la squadra, sta preparando una serie di pullman per rendere più piacevole la mini-trasferta in terra reggina. Il patron Pippo Callipo ha espresso tutta la sua amarezza dopo la comunicazione ricevuta da parte dell’Udicon: “Questa forma di “denuncia” – si legga in un comunicato stampa – ci lascia sorpresi e soprattutto particolarmente amareggiati in quanto la nostra società può vantarsi di aver sempre operato con la massima correttezza e trasparenza nei confronti di tutti i soggetti coinvolti nel progetto della pallavolo e di essersi resa sempre disponibile ad ascoltare e soddisfare le richieste dei tifosi”.

Allo stato attuale la partita del 25 novembre è in fase di organizzazione con la collaborazione del comitato Fipav di Reggio Calabria. “Questo – sottolinea la società – è il motivo per cui non abbiamo ancora potuto rendere nota la modalità di partecipazione per gli abbonati, di cui naturalmente si terrà conto, i prezzi dei biglietti e altri dettagli organizzativi. Ci troviamo, dunque, nostro malgrado a dover motivare, ai pochi che non hanno inteso lo scopo dell’iniziativa, che la partita contro Modena, essendo tra le più attese ed attrattive di tutta la stagione, è stata programmata presso il PalaCalafiore per dare la possibilità a tutti i calabresi e ai tanti appassionati provenienti anche da fuori regione di vivere una giornata sportiva indimenticabile ed entusiasmante. La scelta è stata fatta in quanto la struttura reggina ha una capienza maggiore (7000 posti) rispetto al PalaValentia (2500 posti) e in considerazione del fatto che, negli anni precedenti, tantissimi tifosi e gruppi organizzati, proprio a causa della limitata capienza, non hanno potuto assistere alle partite di cartello, come appunto quella contro l’Azimut Modena”.

Il trasferimento in terra reggina comporterà tra l’altro una serie di spese straordinarie relative all’utilizzo dell’impianto di gioco, alla sistemazione del mondoflex e di diverse adempienze di natura amministrativa ed organizzativa. “Ci conforta comunque – conclude la nota – il sostegno dimostrato dai calabresi che hanno compreso la nostra volontà di fare un “regalo” alla nostra terra portando i campioni della SuperLega in un palazzetto in grado di accogliere tantissimi appassionati e sportivi”.

Ultima modifica: 8 novembre 2018