“Rapporto italiani nel mondo”, dati allarmanti a Lamezia Terme: oltre 8mila cittadini sono andati via

Secondo una panoramica generale , la regione Calabria, è la sesta “regione di partenza”, con 405.732 calabresi che risultano iscritti all’Aire

Superano gli ottomila  abitanti i lametini che hanno scelto di vivere altrove. Il dato emerge dal “Rapporto Italiani nel Mondo 2018”, alla XIII edizione, che è stato presentato a Roma. Secondo una panoramica generale , la regione Calabria, è la sesta “regione di partenza”, con 405.732 calabresi che risultano iscritti all’Aire (anagrafe residenti italiani all’estero). Di questi, la maggioranza maggioranza è costituita da cosentini (167.939,  a seguire ci sono i reggini (92.768),per i catanzaresi la soglia tocca invece  oltre 66mila, 28.398 sono i crotonesi e 50.513 sono della provincia di Vibo Valentia. Tra i paesi prescelti come “nuova casa” dai calabresi ci sono:  l’Argentina (dove vivono 98.687, il 24,3%), la Germania, la Svizzera, poi Francia, Australia e Canada, Brasile, Stati Uniti, Regno Unito e il Belgio (dove vivono 19.527 calabresi, il 2,3%). Oltre 5mila, inoltre, i calabresi che hanno lasciato la regione nel solo 2017, nello specifico 2.290 donne e 2.847 uomini.

Lamezia Terme, con i suoi 8.727 iscritti all’Aire, si posiziona al secondo posto, dopo Corigliano, nella graduatoria dei primi 25 comuni iscritti. Lamezia, che conta 70.845 abitanti, conta, quindi, oltre 8mila residenti all’estero circa il 12,3%. Questo dato , emergerebbe dai dati della  Fondazione “Migrantes”. (f.t)