Cinque condanne e sei assoluzioni, concluso processo per le rapine tra Lamezia e Catanzaro (NOMI)

Inflitte dal Tribunale pene da otto a dodici anni di carcere ed alcune assoluzioni

Cinque condanne e sei assoluzioni questo è l’esito della sentenza di primo grado del processo che ha  al centro una serie di rapine che sarebbero state compiute tra Lamezia e Catanzaro, negli anni tra il 2004 al 2010, aggravate dalla presunta agevolazione della cosca  Giampà di Lamezia Terme.

Ad essere condannati:

Claudio Paola – 8 anni (condannato per una rapina, assolto da altri due capi di accusa)

Emiliano Fozza – 8 anni e 800 euro di multa

Antonio Donato – 10 anni

Nino Cerra – 10 anni

Paolo Paone – 8 anni e 1800 euro di multa

Sono stati assolti: 

Salvatore Cosimo

Vincenzo Sacco

AntonioVentura

Luciano Cimino

Giuseppe Saladino

Fernando Gamberale

Sedici anni sono stati invece la pena per il collaboratore di giustizia Umberto Egidio Muraca. Le richieste di condanna, proposte  dal pubblico ministero Elio Romano, andavano da 8 anni a 12 . (f.t)