Scossa di terremoto 2.8 a largo della costa tirrenica vibonese

Nonostante la profondità di 104 chilometri è stato avvertito nei territori di Catanzaro, Vibo Valentia e della piana di Gioia Tauro

Nuova scossa di terremoto a largo della costa tirrenica vibonese. L’istituto di geologia e vulcanologia di Roma ha infatti registrato un terremoto di magnitudo 2.8 alle 21.45 di ieri sera ad una profondità di 104 chilometri. L’epicentro è stato localizzato in mare tra le province di Vibo e di Catanzaro, a 57 chilometri da Lamezia Terme. Il sisma è stato avvertito nelle località turistiche che si affacciano sul mar Tirreno. Non si registrano danni a persone o cose.