Pizzo, incivili beccati dalle telecamere mentre abbandonano elettrodomestici ai bordi della strada – FOTO

Dal Comune tolleranza zero per queste cattive abitudini. L’amministrazione: “Non consentiremo che la città diventi una discarica a cielo aperto”

Il Comune di Pizzo ha dichiarato guerra agli incivili che sovente, malgrado in città sia attiva la raccolta differenziata, abbandonano ogni tipo di spazzatura per strada.

Ma questa volta i cittadini privi del senso civico sono beccati in “flagranza di reato”, grazie alla videosorveglianza. In particolare le telecamere di via Pietà hanno ripreso diverse persone mentre scaricano tranquillamente elettrodomestici vari ai bordi della carreggiata.




“A questi “cittadini modello” – fanno sapere dal Comune – verranno ora applicate le sanzioni amministrative previste dal regolamento comunale che vanno da 200 a 2.000 euro oltre alla eventualità di denuncia all’autorità giudiziaria. Abbiamo iniziato un percorso importante di repressione di una abitudine, sempre più dilagante, del disfarsi in modo non consono del rifiuto, abbandonandolo per strada, questo anche in vista del momento in cui verranno eliminati i cassonetti su strada e bisognerà educare/reprimere tutti coloro che penseranno di poter ridurre la nostra cittadina ad una discarica a cielo aperto come sta succedendo in realtà vicine”.