Beccato a smontare l’antifurto di un’auto, scattano le manette per un 36enne

La pattuglia dei carabinieri, subito intervenuta su chiamata della vittima, ha raggiunto il polacco all’interno di un’abitazione ove si era nascosto per evitare l’arresto

Nel pomeriggio di ieri, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Reggio Calabria, hanno arrestato in flagranza di reato per tentato furto aggravato Janusz Robert Pancievich, 36enne, cittadino polacco, pregiudicato. In particolare, il proprietario dell’auto ha sorpreso Pancievich all’interno della Mercedes classe A parcheggiata in via Carioli, intento ad armeggiare sul cruscotto nel tentativo di smontare il navigatore satellitare e rubarlo. La pattuglia dei Carabinieri, subito intervenuta su chiamata della vittima, ha raggiunto il polacco all’interno di un’abitazione ove si era nascosto per evitare l’arresto.Dopo averlo identificato, l’uomo veniva dichiarato in stato d’arresto e trattenuto in camera di sicurezza in attesa dell’udienza per la convalida, avvenuta nella mattinata di oggi.