Accoltellamento nel Vibonese, 46enne colpito al fianco e allo zigomo. Caccia all’autore

Sarebbe stato colpito da un’arma da taglio al fianco destro e allo zigomo. Trasportato in ospedale a Vibo in codice rosso. Il ferimento al culmine di una lite

Ancora un accoltellamento nel Vibonese. Dopo il caso di Sorianello costato la vita al 27enne Bruno Lazzaro, un episodio simile è avvenuto nel pomeriggio di oggi a Rombiolo. E’ qui che Giovanni Castagna, 46 anni, originario della frazione di Presinaci, è stato ferito da un’arma da taglio. Due fendenti: uno al fianco destro e l’altro allo zigomo. Le sue condizioni sono giudicate gravi e l’uomo è arrivato al Pronto soccorso dell’ospedale di Vibo in codice rosso. I sanitari stanno valutando l’intervento chirurgico.

Lite alle case popolari. Secondo quanto si apprende il fatto sarebbe avvenuto alle case popolari di Rombiolo al termine di una lite che il 46enne avrebbe avuto con un’altra persona che i carabinieri della Stazione di Rombiolo stanno cercando di identificare. La lite sarebbe degenerata e Castagna colpito da due coltellate, una delle quali lo ha raggiunto al fianco destro. Le indagini sono coordinate dalla Compagnia dei carabinieri di Tropea a lavoro per fare luce sul ferimento.

LEGGI QUI | Lite a colpi di coltello nel Vibonese, ferito un 46enne. Arrestato il presunto autore (VIDEO)