SERIE D | Stop al mercato, ecco tutti i colpi. Rivoluzione Palmese e ritocchi Vibonese

I rossoblù hanno svincolato Balestrero e De Carolis mentre i neroverdi hanno ufficializzato la rescissione contrattuale con ben undici giocatori

Si sono rafforzate quasi tutte, chi più e chi meno. Qualcuna ha smobilitato, ma pochissime sono rimaste ferme. Il mercato di riparazione ha chiuso ufficialmente i battenti ma per le ritardatarie ci sarà la possibilità di pescare tra gli svincolati che non sono certamente pochi. Le più ambiziose guardano invece al mercato professionistico che aprirà i battenti a gennaio. Dal Troina in giù si sono mosse tutte ed in Calabria la più attiva è stata la Palmese mentre la Vibonese e la Cittanovese si sono limitate a dei ritocchi.

Rivoluzione neroverde. La Palmese ha ufficializzato la nuova rivoluzione. Lasciano la ultracentenaria casacca neroverde i vari Dodaro, Meringolo, Puntoriere, Franza, De Lucia, Misale, Diomande, Asante, Le Piane, Augusto Josè Diaz e Junco. In entrata invece da segnalare l’arrivo alla corte di mister Alessandro Pellicori del portiere Salvatore Moreno Saitta, classe 1996, proveniente dal Gela.

Doppio addio in casa Vibonese. Dopo il prestito del giovane portiere Paolella al Locri, salutano il rossoblù sia Balestrero che De Carolis. Il centrocampista ligure si è accasato al Savona mentre l’attaccante ha solo l’imbarazzo della scelta. Lo hanno cercato la Palmese e il Roccella in Calabria, la Frattese in Campania, ma la squadra più vicina all’ingaggio è il Pavia. Si è invece trasferito alla Turris Carannante mentre hanno rescisso Frezzi e Brugnoni. Il mercato in entrata resta aperto. Gli arrivi di Dorato, Ciotti e Ondo non saranno gli ultimi. Piace il portiere, classe ’99, del Catania Spataro mentre si guarda al mercato professionistico per piazzare un grande colpo a centrocampo.

I colpi della Cittanovese. Si è mossa bene e a fari spenti la Cittanovese. L’ultimo innesto è quello di Scopelliti, classe ’97 prelevato dal Messina. Si tratta di un centrocampista molto tecnico e dotato di una considerevole visione di gioco. Cresciuto nelle giovanili della Reggina, ha vestito le maglie del Brescia “Primavera”, della US Palmese e dell’ACR Messina. È stato, inoltre, capitano della Nazionale Italiana Under 15 e Under 17.

Il mercato delle altre. Non è rimasto a guardare il Troina che si è ulteriormente rafforzato: presi ill’attaccante francese classe ’98 Nathan Kisisa dal Barletta e l’attaccante argentino Lautaro Fernandez. Per quest’ultimo si tratta di un ritorno dopo aver già giocato con la maglia rossoblù nella passata stagione. Entrambi i calciatori saranno già disponibili per il prossimo impegno di campionato. I siciliani attendono ora il transfer per l’esterno argentino classe 1995 Guillermo Busto. L’Acireale è riuscito a trattenere Barraco e ha tesserato Reina e Schiavino potenziando la difesa. La Nocerina ha perso Marsili e Alvino ma ha tesserato Maiorano dal Messina che, a sua volta, a dato Dezai al Palazzolo. Resta a Gela Bonanno (era nel mirino della Nocerina) e a Barcellona Pozzo di Gotto Kacorri, i due ’98 più richiesti di questa sessione di mercato.