SERIE C | Coppa Italia, il Rende “sorprende” anche il Catanzaro ed espugna il Ceravolo

I biancorossi centrano un altro successo all’esordio nella competizione tricolore eliminando i giallorossi. Decidono le reti di Felleca e Franco

Dopo la Reggina, il Rende batte anche il Catanzaro. Dopo la Reggina, il Catanzaro incassa un altro kappaò e dice addio alla Coppa Italia. Nella seconda giornata del triangolare tutto calabrese sorride la matricola, ma non versa sicuramente lacrime la squadra giallorossa, sconfitta sì, ma forse anche contenta di aver abbandonato anticipatamente l’inutile competizione tricolore. 

La cronaca registra una buona occasione per il Catanzaro con Marin che impensierisce subito De Brasi. In avvio però meglio il Rende che passa al primo affondo grazie ad un errato retropassaggio di Sabato che lancia Felleca in porta per lo 0-1. Falcone sfiora il pari poco dopo ma si va all’intervallo con i biancorossi avanti. In avvio di ripresa arriva il raddoppio. Fallo di Marchetti su Godano e dal dischetto Franco non sbaglia per lo 0-2. A questo punto Erra mischia le carte e manda in campo prima Puntoriere e poi Imperiale. Il Catanzaro accorcia le distanze grazie ad un’autorete di Marchio e va vicino al pari dal dischetto. Fallo di Gigliotti su Puntoriere e rigore. Benedetti spara alto ed il Rende espugna il Ceravolo nonostante debba giocare in dieci gli ultimi minuti per via dell’espulsione di Goretta. 

 

 

 

IL TABELLINO

CATANZARO-RENDE 1-2

MARCATORI: 7′ pt Felleca (Re), 2′ st Franco (Re) su rig., 25′ st Marchio (Cz) autorete

CATANZARO: Nordi, Zanini, Marchetti, Riggio, Sabato, Maita, Spighi, Marin, Lukanovic, Kanic, Falcone. All Erra

RENDE: De Brasi, Viteritti, Boscaglia, Marchio, Germinio, Coppola, Felleca, Franco, Vivacqua, Godano, Savatteri. All. Trocini

ARBITRO: Cascone di Nocera Inferiore