LEGA PRO | Vibonese-Messina 0-0: il miracolo non c’è. Si va ai playout (VIDEO)

Clamorosa traversa di Bubas ed espulsione per doppia ammonizione di Moi nella ripresa. Spareggio con il Catanzaro: andata al Ceravolo, ritorno al Luigi Razza

Si spengono nell’attimo in cui Bubas colpisce la traversa le ultime speranze di salvezza diretta della Vibonese che fallisce un’altra ghiotta occasione per continuare a sperare. Ora i playout sono certi e sicuri. Con la beffa finale: sarà spareggio drammatico con il Catanzaro, senza Moi nella gara d’andata al Ceravolo, ma con il vantaggio di affrontare il ritorno al Luigi Razza. Il difensore si fa espellere nel finale di una partita accesa e nervosa con il Messina che ottiene ciò che voleva, lo zero a zero ed il punto necessario a fare festa, indipendentemente dalla penalizzazione che arriverà in settimana. La Vibonese spara a salve e sbatte sul muro peloritano. Il decimo risultato utile consecutivo è un record che non basta per far subito festa ed evitare il derby fratricida che si giocherà il 21 ed il 28 maggio.

VIBONESE-MESSINA 0-0

VIBONESE (3-5-2) S. Russo; Manzo, Moi, Silvestri; Franchino, Giuffrida, Favasuli (dal 15′ s.t. Scapellato), Viola, Minarini; A. Sowe (dal 42′ s.t. Sicignano), Bubas (dal 30′ s.t. Saraniti). (Mengoni, Barbieri, Sicignano, Scapellato, Saraniti, Torelli, Tindo, Lettieri, Piroska, M. Sowe, Cogliati, Usai). All. Campilongo

MESSINA (3-5-2) Berardi; Maccarone, Rea, De Vito; Grifoni, Capua (dal 35′ s.t. Mancini), Musacci, Da Silva, Sanseverino (dal 24′ s.t. Bruno); Milinkovic (dal 42′ s.v. Madonia), Anastasi. (G. Russo, Mancini, Madonia, Bencivenga, Plasmati, Ansalone, Ferri, Marseglia, Ventola, Bossa, Bruno, Akrapovic). All. Lucarelli

ARBITRO Annaloro di Collegno

NOTE Paganti 1550, abbonati 161. Incasso 11000 euro. Espulso Moi al 40′ per somma d’ammonizioni. Ammoniti: Minarini, De Vito, Sowe, Milinkovi, Moi, Bruno. Angoli 5-3


CRONACA DEL MATCH (Premi F5 per aggiornare la diretta)

Primo tempo. Vibonese e Messina si affrontano per la prima volta tra i professionisti. Gli unici precedenti risalgono al campionato di Serie D con i peloritani imbattuti. Campilongo conferma il 3-5-2 e ritrova Franchino. Squalificato Legras mentre va in tribuna Yabre (infortunato). Torna titolare Favasuli, ex di turno assieme a Silvestri e a Saraniti, in panchina anche perché diffidato. Moduli speculari sul rettangolo di gioco del Luigi Razza con Lucarelli che opta ancora per il 3-5-2 con Rea in difesa, Musacci in regia, Milinkovic e Anastasi in attacco. Torna da avversario al Luigi Razza Madonia.

LEGGI QUI |  Ultima giornata in Lega Pro, Catanzaro e Vibonese salve se… Ecco tutte le ipotesi

1′ E’ iniziata la partita. Vibonese in campo con la classica divisa a bande rossoblù. Completo bianco per il Messina, seguito al Luigi Razza da oltre 400 tifosi. Ottima l’affluenza di pubblico con quasi 2mila spettatori presenti

FOTOGALLERY LIVE | Vibonese-Messina, le immagini in tempo reale

6′ Brivido in area della Vibonese sugli sviluppi di una punizione battuta da Milinkovic. La palla sbuca tra le gambe dei giocatori e per poco una carambola non beffa Russo. Bubas salva in angolo

11′ Grandissima combinazione della Vibonese, tutta di prima. Nello stretto fraseggiano Giuffrida e Viola che serve al tiro Bubas. Conclusione alta e primo squillo rossoblù

24′ Schema su punizione della Vibonese con Viola che libera in profondità Bubas. Capisce tutto Maccarone e il Messina si salva in extremis

26′ Silvestri perde palla sulla linea mediana del campo, Anastasi avvia un pericoloso contropiede lanciando Milinkovic. Rimediano Moi e Manzo. Potenziale occasione da gol per il Messina

30′ Match che ristagna a centrocampo con leggero predominio territoriale di una Vibonese troppo prevedibile nella manovra. Il Messina si copre bene e prova a colpire in contropiede sfruttando le qualità tecniche di Milinkovic 

39′ Destro senza pretese di Giuffrida e palla a lato

45’+2 Vibonese-Messina 0-0. Nulla di fatto nel primo tempo che registra poche occasioni e nessuna emozione degna di nota. Le due squadre si annullano e si va all’intervallo con il risultato inchiodato sulla parità.

Secondo tempo. Iniziata la ripresa e nessun cambio operato dagli allenatori. In campo scendono gli stessi uomini

47” Ammonito Minarini

51′ Contropiede del Messina con Da Silva che si fa quasi tutto il campo e calcia di destro di poco alto sopra la traversa della porta di Russo

52′ Ammonito De Vito per un brutto fallo su Viola

54′ Nervosismo in campo: ammoniti Sowe e Milinkovic nel giro di pochi secondi

55′ Si allungano adesso le due squadre e il match diventa più vibrante. Spinge con maggiore determinazione la Vibonese e si aprono gli spazi per i contropiede del Messina

58′ TRAVERSA DELLA VIBONESE. Clamorosa occasione fallita da Bubas a tu per tu con Berardi. Un rimpallo dopo una combinazione tra Giuffrida e Sowe mette l’argentino nelle condizioni di battere a rete. Il suo destro, a pochi passi dalla porta, scheggia la traversa e termina sul fondo

60′ Primo cambio della partita. Campilongo richiama Favasuli e manda in campo Scapellato

65′ Provvidenziale salvataggio di Sanseverino su un cross proveniente dalla sinistra. Perfetta la diagonale dell’esterno sinistro che allunga la palla in angolo anticipando Franchino.

68′ Ammonito anche Moi

69′ Primo cambio per il Messina: fuori Sanseverino, dentro Bruno

74′ Ci prova Silvestri dalla lunga distanza. Palla fuori

75′ Nuovo cambio per la Vibonese: esce Bubas ed entra Saraniti

79′ Contropiede del Messina con Milinkovic che ruba il tempo a Manzo e serve Capua che arriva a rimorchio senza riuscire a dare forza alla palla. Si salva Russo. Occasione Messina.

85′ Secondo cartellino giallo Moi che viene espulso. Vibonese in dieci

90’+5′ Vibonese-Messina 0-0. Termina a reti inviolate la sfida del “Luigi Razza”. Due gli episodi chiave: la traversa di Bubas e l’espulsione per somma d’ammonizioni di Moi. Fanno festa i giocatori peloritani che si godono la standing ovation dei loro tifosi. Applausi anche per i rossoblù che per ottenere la salvezza dovranno passare dai playout