C’è Vibonese-Messina, slitta a lunedì lo sbarco dei migranti

In arrivo al porto di Vibo Marina la nave di Save the Children con a bordo 540 persone, ma le forze dell’ordine saranno impegnate prima allo stadio

di MIMMO FAMULARO

Un altro carico di disperati è in arrivo al porto di Vibo Marina. A bordo della nave Vos Hestia di Save the Children viaggiano alla volta delle coste calabresi 540 migranti, compresi un centinaio di minori non accompagnati e una quarantina di donne, di cui molte in stato di gravidanza. Non ci sarà alcuno sbarco domenicale, però. Il motivo è semplice: Vibo è una piccola provincia di periferia e non può sostenere due eventi da alto coefficiente di difficoltà. Priorità allo scontro-salvezza tra la Vibonese e il Messina in programma allo stadio Luigi Razza  domenica pomeriggio con fischio d’inizio alle ore 17.30. A Vibo, tra l’altro, sono in arrivo circa quattrocento tifosi peloritani e c’è quindi da gestire l’ordine pubblico di una partita considerata a rischio per l’alta posta in palio. La Questura è impegnata proprio in queste ore nell’organizzazione dell’evento con l’impiego di un cinquantina di uomini e misure di sicurezza eccezionali.


Slitta lo sbarco. Impossibile quindi gestire uno sbarco domenicale che prevede l’impiego di circa 500 persone tra forze dell’ordine, sanitari e volontari. I migranti, insomma, dovranno attendere lunedì mattina per toccare la terra ferma. A Vibo Marina arriveranno interno alle sette e saranno accolti dalla macchina dei soccorsi già predisposta dalla Prefettura secondo il tradizionale protocollo. Verrà attivata appena in tempo per sottoporre i 540 disperati al necessario screening sanitario e alle obbligatorie procedure di identificazione e foto-segnalamento.

Chi resta e chi va. Come di consueto a Vibo rimarranno i minori non accompagnati destinati nei cosiddetti centri d’accoglienza straordinari mentre la maggior parte dei migranti verrà dirottata altrove secondo il piano predisposto dal Viminale e già trasmesso alla Prefettura di Vibo Valentia. Quello in programma lunedì è il terzo sbarco dall’inizio dell’anno e con questo saranno dunque oltre duemila i migranti giunti al porto di Vibo Marina.