“Safety Car”, smantellata banda furti auto nel Catanzarese. Venti arresti (NOMI-VIDEO)

Blitz dei carabinieri nella “enclave” rom di Catanzaro. Dalla zona sud si muovevano per rubare macchine tra Sellia Marina, Gasperina, Davoli e Lido

di GABRIELLA PASSARIELLO

Partivano a bordo delle loro auto dalla zona sud di Catanzaro, chi da Viale Isonzo, chi da via Lucrezia della Valle per darsi appuntamento davanti agli stessi distributori di benzina o nelle medesime tabaccherie e si spostavano con la loro auto per mettere a segno una serie di furti nel Catanzarese. Da Sellia Marina a Catanzaro Lido, da Gasperina a Davoli e a Borgia, fino ad arrivare nel centro cittadino. Non senza destare sospetti, al punto che i carabinieri delegati alle indagini da diversi mesi erano sulle loro tracce. Indagini che alle prime ore dell’alba hanno portato i militari dell’Arma della Compagnia di Catanzaro insieme ai colleghi di Soverato a mettere le manette ai polsi alla banda delle auto rubate, la maggior parte composta da indagati di etnia rom, durante l’operazione “Safety car”, in esecuzione di un’ordinanza di misura cautelare in carcere o agli arresti domiciliari emessa dal gip su richiesta della Procura di Catanzaro. I cautelati rispondono a vario titolo di associazione a delinquere finalizzato al furto e furto aggravato. In sedici vanno in carcere, quattro ai domiciliari mentre altre cinque persone risultano indagate a piede libero.

ECCO I NOMI DELLE PERSONE INDAGATE

  1. Franco Abbruzzese
  2. Armando Abbruzese
  3. Damiano Berlingieri
  4. Fabio Bevacqua
  5. Luca Bevacqua
  6. Armidio Bevilacqua
  7. Fabio Bevilacqua
  8. Franco Bevilacqua
  9. Luciano Bevilacqua
  10. Vittorio Froio
  11. Santo Mirarchi
  12. Cosimo Damiano Passalacqua
  13. Francesco Passalacqua
  14. Leonardo Passalacqua
  15. Lucia Passalacqua
  16. Sonia Passalacqua
  17. Giuseppe Rotundo
  18. Pasquale Rotundo
  19. Alfonso Russo
  20. Luciano Russo
  21. Andrea Veneziano
  22. Daniele Veneziano
  23. Alessandra Voci
  24. Diana Zahari
  25. Orlanda Vecceloque Pereloque

 



In questo articolo: