Vibonese, l’attaccante arriva dal Chievo: ecco Alì Sowe

E’ il terzo volto nuovo che arriva dal calcio mercato di gennaio. Dopo l’esterno sinistro Menarini e il centrocampista Torelli, la Vibonese amplia il settore avanzato con Ali Sowe.

Classe ’94, calciatore del Gambia, il neo acquisto rossoblù ha iniziato la stagione al Prato in Lega Pro, girone B. Di proprietà del Chievo, ha al suo attivo anche due presenze in Serie A con la formazione gialloblù, oltre ad aver giocato con la Juve Stabia in Serie B. Pescara, Latina, Modena e Lecce le altre squadre nelle quali ha militato, oltre ad aver accumulato delle presenze con la nazionale del Gambia.

«Sono a Vibo perché credo nella salvezza e perché mi voglio mettere in discussione – queste le prime parole di Ali Sowe – sapendo bene che servirà un grande impegno per risalire la china. Ma non mi spaventa la classifica e sono pronto a fare la mia parte, mettendomi a disposizione dell’allenatore e dei compagni. Di Vibo e della società della Vibonese me ne hanno parlato tutti bene e questo è un altro motivo per cui ho accettato il club rossoblù. So pure che ci sono tante aspettative sul mio conto e accetto di buon grado il peso di questa responsabilità. Ci sono ancora tante partite e si dovrà solo lavorare e fare risultato. Per quanto mi riguarda posso soltanto aggiungere che ce la metterò tutta».

Nell’annunciare l’ingaggio di Ali Sowe, la Vibonese comunica che, assieme al portiere Cetrangolo, anche il centravanti Leonetti non fa più parte della società rossoblù. Ad entrambi la Vibonese augura ogni soddisfazione per quanto riguarda il proseguo della propria carriera.



In questo articolo: