Serie B, Cosenza-Verona 0-3 a tavolino: pronto il ricorso dei silani

La societa' del Cosenza calcio ha gia' annunciato che proporra' appello.



Il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea ha emesso stamattina la sua decisione: il Cosenza calcio perde per 0-3 a tavolino la partita che avrebbe dovuto giocare il casa contro l’Hellas Verona il primo settembre scorso, valida per il campionato di calcio di Serie B. Nel referto arbitrale e’ stata posta in evidenza la condizione non ottimale di alcune parti del terreno. Il giudice ha anche comminato un multa di 3000 euro alla societa’ cosentina, che ora e’ diffidata, evidenziando che il Cosenza, avendo in data 1 agosto informato la societa’ Hellas Verona della possibile variazione di campo da gioco per la gara del 1 settembre, comunicando di aver ricevuto concessione scritta per giocare allo stadio di Benevento, era perfettamente consapevole della circostanza che i lavori di rifacimento del terreno non si sarebbero conclusi in tempo. La societa’ del Cosenza calcio ha gia’ annunciato che proporra’ appello.

Ultima modifica: 14 settembre 2018