Ragazzo morto a Nicotera, nessuna congestione. Restano i dubbi sulle cause del decesso

L'autopsia avrebbe solo rilevato una fibrillazione cardiaca. Oggi pomeriggio i funerali



Tachicardia e fibrillazione cardiaca. Quindi, nessuna congestione causata da una birra ghiacciata ma problemi cardiocircolatori.

I risultati dell’autopsia sul corpo di Michele Aiello hanno smentito l’ipotesi avanzata in un primo momento dai soccorritori in base alla quale il ragazzo, trovato dai genitori (nella sua abitazione nel centro abitato di Nicotera) privo di vita la sera di domenica scorsa, sarebbe deceduto dopo aver ingerito una bevanda ghiacciata appena tolta dal frigo.




Il medico legale Katiuscia Bisogni che ha eseguito l’esame autoptico dovrĂ  ora stilare una relazione che consegnerĂ  all’autoritĂ  giudiziaria. Quindi, i dubbi sulla morte di questo sfortunato ragazzo nicoterese non sono stati ancora fugati. I funerali sono saranno celebrati questo pomeriggio a Nicotera.

LEGGI QUI | Ragazzo morto a Nicotera, altri esami per stabilire le cause del decesso

Ultima modifica: 13 settembre 2018