Il Vibonese come il Far West, sparatoria in spiaggia a Nicotera: ucciso un 45enne (NOME)

Il killer avrebbe agito a volto scoperto, sparando almeno quattro colpi di pistola all'indirizzo della vittima che si trovava nei pressi della doccia della struttura balneare



Ancora sangue nel Vibonese. E’ tragico il bilancio di una sparatoria avvenuta questo pomeriggio, intorno alle 15.30, a Nicotera Marina, all’interno di un camping. Un 45enne, Francesco Timpano, è morto praticamente sul colpo. L’uomo è il fratello di Vincenzo Timpano, scampato al raid costato la vita a due persone nello scorso mese di maggio a Limbadi. In quel caso, si contarono anche tre feriti, tra cui il fratello della vittima odierna.

<script async src=”//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>
<!– Banner articolo –>
<ins class=”adsbygoogle” style=”display: block;” data-ad-client=”ca-pub-7956851822213362″ data-ad-slot=”5102188730″ data-ad-format=”auto”></ins>
<script>
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
</script>

L’agguato. Il killer, che avrebbe agito a volto scoperto, dopo aver portato a termine la propria missione omicida, si è rapidamente dileguato. La vittima è rimasta riversa per terra, raggiunta in parti vitali del corpo, a quanto pare da quattro colpi di pistola. Sul posto è intervenuto anche l’elisoccorso con a bordo i sanitari del 118. Tutto inutile perchè il decesso era stato già constatato dalla Guardia Medica. Sul luogo del delitto ci sono i carabinieri della Compagnia di Tropea che stanno effettuando gli accertamenti del caso. All’esame pare vi sia lo studio delle immagini raccolte dalle telecamere di videosorveglianza poste nei pressi dell’agguato.

LEGGI QUI | Omicidio in spiaggia a Nicotera, la “lista della morte” e il medico del 118 messo sotto protezione

LEGGI QUI | Sparatoria a Nicotera Marina, ucciso un 45enne: il killer forse ripreso dalle telecamere

Ultima modifica: 13 agosto 2018