Blitz dei carabinieri nel campo rom di Scordovillo a Lamezia, 39 misure cautelari (VIDEO)

Contestati gravi reati in materia ambientale nonché delitti contro il patrimonio. In azione duecento militari che hanno cinto d'assedio l'intera area



Duecento carabinieri del Gruppo di Lamezia Terme sono impegnati dalle prime ore della mattina in un blitz all’interno del campo rom di località Scordovillo. I militari stanno eseguendo 39 misure cautelari di cui cinque in carcere emesse dal Tribunale di Lamezia nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, di gravi reati in materia ambientale nonché di delitti contro il patrimonio.




Zona franca. L’operazione ha portato all’arresto di cinque persone ed all’esecuzione di 34 divieti di dimora. Il campo rom di Scordovillo rappresenta da sempre un grave problema sul piano sociale e dell’ordine pubblico. Nella struttura vivono alcune migliaia di persone, tra cui molti bambini e minori. In passato, tra l’altro, è rimasta inattuata un’ordinanza di sgombero e la presenza di nomadi nella struttura, composta da baracche fatiscenti, è andata quindi aumentando. Ad accentuare le problematiche è da sempre stato il fatto che il campo nomadi sorge a breve distanza dall’ospedale cittadino, esposto anche ai furti che vengono commessi dai rom. Ma i disagi per l’attività del nosocomio derivano soprattutto dai quasi quotidiani incendi di rifiuti che vengono appiccati all’interno ed all’esterno dell’accampamento. In varie occasioni, tra l’altro, i responsabili dell’ospedale sono stati costretti a sospendere l’attività operatoria a causa del fumo che aveva invaso il reparto di chirurgia del nosocomio. Nell’accampamento, in passato, ci sono stati anche vari episodi di criminalità, tra cui anche un omicidio, provocati soprattutto dalle liti e dalle risse che scoppiano di frequente tra i nomadi.

LEGGI ANCHE | Blitz al campo rom di Lamezia, il procuratore Curcio: “Gli atti trasmessi alla Dda” (VIDEO)

LEGGI ANCHE | Blitz al campo rom di Lamezia, scoppia la protesta dei familiari in Tribunale (VIDEO)

LEGGI ANCHESalvini ritwitta Zoom24 e rilancia sui rom: “Razzisti anche giudici e carabinieri?”

LEGGI ANCHE | Diossina e rifiuti tossici smaltiti nel campo rom di Lamezia, cinque arresti (NOMI-VIDEO)

Ultima modifica: 20 giugno 2018