Scontro frontale tra auto nel Cosentino, si aggrava il bilancio: due morti ed un ferito

Nel violento impatto ha perso la vita un giovane di 22 anni mentre è rimasta gravemente ferita una ragazza di appena 18 anni. Il terribile impatto all'ingresso di una galleria



E’ di un morto e due feriti trasferiti in codice rosso e, quindi, in gravissime condizioni all’ospedale Annunziata di Cosenza il bilancio drammatico di un incidente avvenuto sulla strada statale 107 che collega il Crotonese alla sila Cosentina al chilometro 40+415 nel territorio comunale di Rovito. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Cosenza e i sanitari del 118 che hanno provveduto a trasportare in ospedale le due persone ferite. In corso le indagini e i rilievi della polizia stradale per ricostruire la dinamica del grave incidente provocato da uno scontro frontale tra due auto.




Morto un ventiduenne. Il ragazzo che ha perso la vita è Giuseppe Visignano, 22enne di Celico e viaggiava su una Renault Twingo, quando, per cause in corso di accertamento, si è scontrato con una Smart a bordo della quale si trovavano due giovani, rimasti gravemente feriti. Tra di loro una ragazza diciottenne, in gravi condizioni. L’impatto è avvenuto nei pressi della galleria, nel comune di Rovito.

Salgono a due i morti. Sale a due il numero delle vittime di un terribile incidente che si è verificato nel pomeriggio di oggi sulla strada statale 107 Silana-Crotonese. In uno scontro frontale, che ha coinvolto una Renault Twingo e una Smart, è morto sul colpo un giovane di 22 anni, Giuseppe Visignano, di Celico. Sull’altra vettura c’erano invece un sedicenne, A.D.D., e una giovane di 18 anni, A.R., rimasti gravemente feriti e trasportati nell’ospedale di Cosenza. Qui è poi deceduto il più giovane, a causa della gravità delle ferite riportate. Resta ancora in rianimazione, in prognosi riservata, la ragazza diciottenne.

Ultima modifica: 14 giugno 2018