Comune Vibo in crisi, Vibo Unica riapre al consigliere Tedesco

Facebooktwittergoogle_plusmail

I contrasti sorti secondo il capogruppo Claudia Gioia sono da considerarsi superati

“La posizione espressa dal consigliere Tedesco, a difesa della logica politica secondo la quale occorre sempre e comunque rispettare il patto sancito con gli elettori e’ condivisibile ed e’ coerente con i principi che muovono il gruppo ” Vibo Unica”. Pertanto, ogni conflitto sorto in passato con il predetto consigliere, in occasione delle elezioni politiche, e’ da considerarsi archiviato in quanto quest’ultimo ha operato in virtu’ di
scelte politiche personali”. Lo chiarisce in una nota il capogruppo di Vibo Unica Claudia Gioia in riferimento alle parole dell’eletto che nei mesi scorsi era stato invitato ad allontanarsi dal gruppo per aver assunto, durante la campagna elettorale,  posizioni politiche ben definite di appoggio al candidato di Forza Italia, poi eletto senatore, Giuseppe Mangialavori.

Potrebbero interessarti

La Vibonese e quel “sassolone” nella scarpa di Caffo che apre al risarcimento danni
Omicidio al campo rom di Lamezia Terme, identificato e fermato il presunto assassino
Partito democratico, rinviato il congresso regionale: era previsto per il 23 giugno