Istituto Gagliardi, domani presentazione dei risultati del Polo tecnico-professionale

Facebooktwittergoogle_plusmail

Il piano di azioni pluriennali, finanziato dalla Regione, ha dato vita ad una pluralità di “luoghi formativi di apprendimento in situazione”

Domani alle 11, nella sala convegni dell’istituto“E. Gagliardi” di Vibo Valentia in via Fortunato, saranno presentati i principali risultati raggiunti dal Polo tecnico-professionale “Elaia” che, col suo piano di azioni pluriennali, finanziato dalla Regione Calabria con fondi Fse e Fesr, ha dato vita ad una pluralità di “luoghi formativi di apprendimento in situazione”, mettendo in rete i soggetti della filiera formativa (scuole, agenzie formative, associazioni d’orientamento) e le imprese della filiera produttiva Turismo.

Attività e formazione Le attività, che hanno permesso di formare in questi anni circa 1.400 alunni, sono state poste in essere secondo modalità innovative quali: la “bottega a scuola” (azioni formative progettate presso i laboratori tecnico-pratici delle scuole in rete), la “scuola impresa” (azioni formative di stage e di alternanza scuola lavoro presso le sedi delle imprese in rete) e il “territorio scuola” (azioni formative presso i luoghi della promozione turistica e culturale del territorio), ma anche piuttosto consolidate (azioni formative laboratoriali per le competenze linguistiche).

Le collaborazioni Tanti i partner coinvolti: l’IPSSARA “E. Gagliardi” di Vibo Valentia,l’IIS di Tropea (con gli indirizzi turistico e alberghiero), l’IIS “Einaudi” di Serra San Bruno (con l’indirizzo alberghiero), l’IPSEOA “Einaudi” di Lamezia Terme, l’ANAP Calabria (agenzia formativa), l’associazione “Didascalabria” (specializzata in orientamento e alternanza), il Consorzio tutela Cipolla rossa di Tropea IGP, l’AMIRA sezione Calabria, la Casa Circondariale di Vibo Valentia, la Soprintendenza ai beni architettonici della Calabria (sede di Vibo Valentia), il Comune di Vibo Valentia, le aziende Callipo gelateria, Popilia, Gruppo Hispanitalia Hotels, hotel Cala del Portoe Statti.

Gli inviti Alla manifestazione finale del Polo Elaia, oltre ai partner di progetto, sono stati invitati, tra gli altri, l’assessore regionale all’istruzione, il Direttore dell’assessorato regionale, il Direttore dell’USR Calabria, il Prefetto e il Questore di Vibo Valentia, al fine di fare il punto sui poli tecnico-professionali e discutere sulle nuove opportunità di lavoro legate alla filiera turismo.

Potrebbero interessarti

Serie-C SERIE C | Colpaccio del Rende a Cosenza e vittoria salvezza per la Reggina
Regione, completata banca dati percettori ammortizzatori in deroga
marijuana isola Litiga con la moglie e la prende a bastonate, meccanico arrestato