‘Ndrangheta, catturato in Germania esponente della cosche: fondamentale il pedinamento dei familiari

Facebooktwittergoogle_plusmail

L’identificazione, l’individuazione e la successiva cattura giungono all’esito di un’intensa attività info-investigativa iniziata nel mese di ottobre 2017

Era ricercato dall’ottobre dello scorso anno Vincenzo Militano, 29 anni, esponente della cosca di ndrangheta dei Gallico, catturato nei giorni scorsi in Germania. Ad individuarlo a Monaco di Baviera sono stati i carabinieri di Palmi e della Direzione delle Investigazioni Criminali della Polizia Tedesca, in collaborazione con il Servizio per la cooperazione internazionale – S.i.Re.n.e. ed i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria. L’uomo si era sottratto al provvedimento di ordinanza di custodia cautelare emesso dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Palmi Dionisio Pantano a seguito di richiesta avanzata sulle risultanze d’indagine per il reato di tentata estorsione in concorso.

L’identificazione, l’individuazione e la successiva cattura giungono all’esito di un’intensa attività info-investigativa iniziata nel mese di ottobre 2017 dai militari della Compagnia di Palmi, nel corso della quale è stato possibile accertare che i familiari del Militano fossero in procinto di lasciare il territorio italiano per andare a trovare il ricercato in Germania.

Da qui il contestuale servizio di pedinamento dei familiari da parte dei militari di Palmi, in costante raccordo info-operativo con la Direzione delle Investigazioni Criminali della Polizia Tedesca, che, nella giornata di venerdì, ha permesso di localizzarlo e catturarlo nei pressi dell’aeroporto di Monaco di Baviera. Militano, al termine delle formalità di rito, è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria tedesca, che ha convalidato l’arresto nelle more dell’avvio delle procedure di estradizione dell’arrestato in Italia.

Potrebbero interessarti

picchia Rapina ad un benzinaio nel Vibonese, tre malviventi rubano il borsello con l’incasso e fuggono via
Tonno Callipo a caccia dello Scudetto Under 13, al via le finali nazionali a Camigliatello
Concorso agli Ospedali Riuniti, chiesti 4 anni e 6 mesi per Demetrio Naccari Carlizzi