Incendio di un autocarro nel centro di Locri, i carabinieri arrestano pregiudicato

incendio
Facebooktwittergoogle_plusmail

Si tratta di cittadino rumeno di 32 anni, pregiudicato, trovato nelle vicinanze dell’incendio con una tanica di benzina in mano

Sarebbe un cittadino rumeno l’autore dell’incendio di un autocarro a Locri. Lo hanno comunicato i militari dell’Arma che hanno arrestato A. V. I., pregiudicato di 32 anni dopo una breve attività investigativa.

incendio
Il camion

L’intervento I carabinieri della stazione di Locri, nell’ambito dei quotidiani servizi di pattuglia svolti nell’arco notturno, sono intervenuti la scorsa notte in una traversa di corso Garibaldi a Zaleuco, dove era stato segnalato un autocarro in fiamme.
Le immediate ricerche effettuate dai militari dell’Arma nelle vicinanze hanno consentito di rintracciare il presunto autore il quale aveva ancora in mano una tanica odorante di benzina e aveva il volto coperto da un passamontagna.

Nessuna spiegazione L’autore di tale gesto è stato identificato in A.V.I., cittadino rumeno, 32 enne pregiudicato, che non ha fornito spiegazioni sulle motivazioni del gesto. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco che hanno spento l’incendio che ha causato ingenti danni alla cabina del mezzo. L’uomo dopo l’identificazione, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di danneggiamento aggravato.

Potrebbero interessarti

Guardia-di-Finanza ‘Ndrangheta, confiscati beni per oltre un milione di euro ad esponente dei Farao-Marincola
L’allarme di Minniti: “C’è rischio che le mafie possano condizionare voto libero”
Parghelia Calcio panchina sfondata Maxi rissa tra il Parghelia e gli immigrati del Koa Bosco, 15 indagati