Un’eroica Vibonese batte il Gela in 10 uomini e riapre il campionato di Serie D. Il Troina è a -4 (VIDEO)

Sotto la nebbia, i rossoblù vincono una partita complicata grazie alla rete liberazione di Michele Silvestro. La capolista perde in casa contro la Gelbison e ora sente il fiato sul collo In dieci uomini e sotto la nebbia, la Vibonese vince una partita incredibile battendo un ostico Gela con il punteggio di una rete a …   Read More



Sotto la nebbia, i rossoblù vincono una partita complicata grazie alla rete liberazione di Michele Silvestro. La capolista perde in casa contro la Gelbison e ora sente il fiato sul collo

In dieci uomini e sotto la nebbia, la Vibonese vince una partita incredibile battendo un ostico Gela con il punteggio di una rete a zero. Decide tutto il giovanissimo Michele Silvestro, complice una folata di vento che inganna difesa e portiere ai titoli di coda di un match al cardiopalma, sospeso anche per un quarto d’ora a causa della fitta nebbia che ha avvolto il “Luigi Razza” per tutto il secondo tempo. Così la Vibonese capitalizza al massimo la sconfitta del Troina, battuto in casa dalla Gelbison e si porta a -4 dalla vetta della classifica. Incredibile di una gara che sembrava ormai destinata a terminare sullo zero a zero. In uno degli ultimi assalti, Ba va al tiro appena dentro l’area, ma calcia malissimo ed altissimo. La palla si impenna, sembra destinata a finire fuori dallo stadio, ma all’improvviso si alza il vento che corregge la traiettoria del tiro. Il portiere del Gela fa solo in tempo a vedere la sfera sbattere nei pressi della linea di porta mentre Silvestro si catapulta sul pallone spingendolo con il fianco in porta. E’ il gol della vittoria per la Vibonese che conquista così il quarto successo di fila ed il sedicesimo risultato utile consecutivo. 

CRONACA DEL MATCH

Prepartita. Terza giornata di ritorno in Serie D. La Vibonese affronta il Gela allo stadio “Luigi Razza”. Prima del fischio d’inizio il presidente Caffo ed il direttore generale Beccaria hanno omaggiato con una targa ricordo l’ex capitano rossoblù Cosimo Cosenza, centrocampista del Gela, per la prima volta al “Luigi Razza” da avversario. Assenti per squalifica gli altri due ex di turno: Dorato e Moi. In campo invece Marco Cuomo. La Vibonese punta sul 4-4-2 con Mengoni tra i pali, Altobello preferito a Silvestri al centro della difesa, Buda (al rientro) al fianco di Obodo in mezzo al campo, Da Dalt e Sowe sugli esterni, Bubas e Allegretti (recuperato) in attacco. Oltre a Dorato, assente per squalifica Vacca. Il Gela risponde con il 4-4-3 con gli ex Cosenza in mediana e Cuomo in difesa, il capocannoniere Bonanno in attacco al fianco di Gallon.

Primo tempo. Buona la presenza sugli spalti del “Luigi Razza” nonostante le cattive condizioni atmosferiche: In gradinata presenti una ventina di tifosi provenienti dalla Sicilia. Calcio d’inizio per il Gela in maglia azzurra e calzettoni bianchi mentre la Vibonese ha optato per la seconda divisa: casacca bianca, pantaloncini e calzettoni rossi. Nel turno precedente la squadra di Terranova è riuscita a battere il Troina facendo un favore proprio alla squadra di Nevio Orlandi, ora a -7 dalla vetta della classifica. I rossoblù vanno a caccia del quarto successo consecutivo e del sedicesimo risultato utile di fila.

5′ Prima occasione per la Vibonese con un calcio di punizione di Da Dalt che Altobello non è riuscito a deviare per poco la palla che sfila a lato

11′ Gol annullato alla Vibonese per fuorigioco: cross di Tito, Allegretti devia in rete ma per il primo assistente dell’arbitro è tutto irregolare per una posizione di offside ravvisata al bomber rossoblù.

15′ Ammonito Malberti per fallo su Gallon

20′ Ammonito anche Da Dalt per un fallo di mano

25′ Buona ripartenza della Vibonese su una palla persa a centrocampo dal Gela. Sowe ha lo spazio per affondare, arriva al limite e decide di calciare: alto

30′ Vibonese-Gela 0-0 alla mezzora. Stesso risultato a Troina tra la capolista e la Gelbison dove si registrano due espulsioni, una per parte: Del Col e Romanelli

34′ Punizione centrale di Tito con Biondi che ribatte con i pugni sui piedi di Altobello, il quale da solo a pochi metri dalla porta alza clamorosamente la mira.

38′ Altra palla-gol per Altobello che sul filo del fuorigioco non riesce ad imprimere potenza ad un cross proveniente dalla sinistra. Biondi si ritrova stavolta la palla tra le mani

40′ Provvidenziale intervento difensivo di Cuomo su un velenoso traversone di Da Dalt. L’ex rossoblù anticipa Allegretti in agguato al centro dell’area e si salva in angolo

45′ VIBONESE-GELA 0-0 al termine del primo tempo. Pochi sussulti nei primi 45′ di gioco con il difensore rossoblù Altobello per tre volte vicino al gol del vantaggio. Dominio assoluto dei padroni di casa ma pochi pericoli reali per la porta siciliana. Mai pericolo il Gela, sempre sulla difensiva a protezione del risultato di parità.

Secondo tempo. Cala la nebbia sullo stadio “Luigi Razza” allo scoccare dei secondi quarantacinque minuti di gioco. Nessun cambio operato dai due allenatori

5′ Gelbison in vantaggio a Troina. Ha segnato Grieco e la notizia è arrivata anche a Vibo, accolta con entusiasmo dai tifosi rossoblù

6′ Vibonese vicina al vantaggio con Allegretti che calcia in girata a lato non di molto dopo un cross di Tito

10′ Gallon pericoloso con una conclusione da dentro l’area e palla a lato non di molto

14′ Occasionissima per il Gela: assist filtrante per Lavardera che si inserisce bene ma non inquadra la porta a tu con Mengoni

15′ Partita momentaneamente sospesa per nebbia per un quarto d’ora preciso

29′ Si ricomincia a giocare con un cambio: fuori Buda e dentro Ba che torna in campo dopo due mesi

42′ Vibonese in dieci per l’espulsione di Malberti (doppia ammonizione)

45′ Ammonito Obodo. Era diffidato e salterà la partita di Portici

46′ Fuori Allegretti e dentro Silvestri

58′ GOL VIBONESE, SEGNATO SILVESTRO. I rossoblù sbloccano il match all’ultimo assalto con il gol del più giovane in campo, Michele Silvestro.

60′ Espulso per proteste Campanaro

VIBONESE-GELA 1-0. E’ finita al “Luigi Razza”. Dopo cinque minuti di recupero arriva il triplice fischio finale. I rossoblù battono anche il Gela e sono a -4 dal Troina, sconfitto in casa dalla Gelbison.

IL TABELLINO

VIBONESE-GELA 1-0
MARCATORI Silvestro al 58′ s.t.

VIBONESE: Mengoni, Ciotti (dal 51′ s.t. Silvestro), Tito, Buda (dal 29′ s.t. Ba), Malberti, Altobello, Da Dalt (dal 51′ s.t. Franchino), Obodo, Bubas, Allegretti (dal 46′ s.t. Silvestri), Sowe (dal 61′ s.t. Lettieri). (Spataro, Lettieri, Franchino, Silvestri, Ba, Luise, Ondo, Silvestro, Raso). All. Orlandi

GELA: Biondi, Brugaletta, Bruno, Cosenza (dal 61′ s.t. Seckan), Cuomo, Campanaro, Bonaffini (dal 35′ s.t. Pirrone), Cataldi (dal 55′ s.t. Maniscalchi), Gallon (dal 10′ s.t. Chidichimo), Bonanno (dal 57′ s.t. Alma), Lavardera. (Cascione, Marinali, De Luca, Seckan, Pirrone, Chidichimo, Maniscalchi, Acquaviva, Alma. All. Terranova

ARBITRO: Panettella di Bari

NOTE: Spettatori 800. Espulsi al 43′ s.t. Malberti (doppia ammonizione) e Campanaro al 60′ s.t.. Ammoniti: Obodo, Malberti, Da Dalt, Chidichimo, Seckan. Angoli: 7-0

Ultima modifica: 12 aprile 2018