Clamoroso in Prima Categoria, il Tropea si ritira dal campionato e svincola tutti

Alla base di una decisione clamorosa una serie di motivazioni, non solo economiche. Sul mercato finiscono quindi tutti i pezzi pregiati della squadra Il Tropea dice basta e si ritira dal campionato. La notizia girava già da qualche giorno, ma da ieri è praticamente ufficiale. La società ha infatti deciso di chiudere i battenti e di …   Read More



Alla base di una decisione clamorosa una serie di motivazioni, non solo economiche. Sul mercato finiscono quindi tutti i pezzi pregiati della squadra

Il Tropea dice basta e si ritira dal campionato. La notizia girava già da qualche giorno, ma da ieri è praticamente ufficiale. La società ha infatti deciso di chiudere i battenti e di lasciare anticipatamente la Prima Categoria svincolando automaticamente tutti i suoi giocatori. Alla base di una decisione clamorosa una serie di motivazioni, non solo economiche. La situazione è precipitata definitivamente dopo il kappaò maturato allo stadio del Sole contro il fanalino di coda Caulonia. Dopo questa sconfitta c’è un confronto tra le varie componenti all’esito del quale la società ha optato per la soluzione più drastica e clamorosa, il ritiro. Sul mercato finiscono quindi tutti i pezzi pregiati della squadra. Il più richiesto è il bomber Ciardulli che quasi certamente andrà a giocare in Terza Categoria a Piscopio. A Capo Vaticano dovrebbero invece finire Carmine Godano e Davide De Luca.

Il comunicato ufficiale del Figc. Si prende atto della Delibera del Giudice Sportivo Territoriale, pubblicata nel presente Comunicato Ufficiale, inerente l’esclusione dal Campionato di Prima Categoria – Gir. C, con conseguente dichiarazione di inattività, della sotto elencata società: (943990) F.C.D. TROPEA di TROPEA (VV). Si comunica che tutte le società che avrebbero dovuto incontrare la società F.C.D. TROPEA, osserveranno un turno di riposo. Si informa altresì, che in ossequio all’art 53 – comma 4 delle N.O.I.F., tutte le gare ancora da disputare saranno considerate perdute con il punteggio di 0 – 3 in favore dell’altra società con la quale avrebbe dovuto disputare la gara fissata in calendario. Nei confronti della stessa viene applicato il disposto di cui all’ art. 110, punti 1 e 2 , delle Norme Organizzative della F.I.G.C., pertanto tutti i calciatori tesserati con la suddetta società sono liberi d’autorità dalla data di pubblicazione del presente Comunicato Ufficiale.

Ultima modifica: 12 aprile 2018