Tonno Callipo, ecco il nuovo allenatore: è il brasiliano Marcelo Fronckowiak

Il nuovo coach giallorosso ha 50 anni ed un curriculum di tutto rispetto alle spalle. E’ il vice allenatore della Nazionale brasiliana La Tonno Callipo ha il suo nuovo allenatore. E’ il brasiliano Marcelo Fronckowiak, classe 1968. Curriculum di tutto rispetto per il neo head-coach giallorosso che ha vanta un passato importante da giocatore e …   Read More



Il nuovo coach giallorosso ha 50 anni ed un curriculum di tutto rispetto alle spalle. E’ il vice allenatore della Nazionale brasiliana

La Tonno Callipo ha il suo nuovo allenatore. E’ il brasiliano Marcelo Fronckowiak, classe 1968. Curriculum di tutto rispetto per il neo head-coach giallorosso che ha vanta un passato importante da giocatore e un’altrettanto importante carriera di allenatore.

Profilo.
Nativo di Porto Alegre, tra le altre cose, Fronckowiak ha vinto il campionato della SuperLiga brasiliana nella stagione 2001-02 con il Team Ulbra e, più recentemente, nella stagione 2012-13 a guida del Rio de Janeiro RJX. In quella squadra, il neo tecnico della Tonno Callipo ha avuto il privilegio di allenare campioni del calibro di Bruninho, Lucas Saatkamp, Dante Amaral, Mario Jr, e il nostro ex schiacciatore Thiago Alves. Prima di vincere la Superliga, ottime stagioni con il Vivo Minas (4° posto nel 2010, 3° posto nel 2011), club nel quale ha avuto modo di allenare anche il centrale giallorosso Deivid Junior Costa. Per Fronckowiak anche esperienze in Europa dove dal 2004 al 2009 ha allenato il Tourcoing e il Lille, e in Russia dove è stato allenatore della Dinamo Krasnodar (5° posto nella stagione 2013-14 nel campionato russo). Nel 2015-16 altra stagione in Superliga con il Volei Canoas dove ha portato la squadra ai playoff. Nel 2017 importante esperienza con la nazionale brasiliana per il nuovo allenatore della Tonno Callipo, vice allenatore della squadra campione olimpica in carica. Nel ruolo di assistant-coach di Dal Zotto, Fronckowiak ha disputato, tra le altre, la World League e la Grand Champions Cup. Il neo coach giallorosso è già a Vibo Valentia e oggi pomeriggio terrà la prima riunione con lo staff tecnico. Domattina la squadra sosterrà una seduta pesi in palestra e nel pomeriggio allenamento imperniato sulla tecnica con il nuovo mister.

Prime parole giallorosse. “Il campionato italiano, la SuperLega – afferma il nuovo coach della Tonno Callipo – è un sogno per tutti gli allenatori. E’ il campionato più competitivo al mondo. Per me che sono quasi cinquantenne è davvero importante arrivare in Italia dopo le esperienze che ho avuto in Brasile, in Francia ed in Russia. Sono davvero felice di essere qui, sono rimasto felicemente impressionato dal modo di pensare di Antonio Valentini, persona molto preparata. Credo veramente che noi due, insieme allo staff e ai giocatori, possiamo far bene in una società che è importante per la pallavolo italiana. In questi momenti ci sono dei problemi, ma il nostro imperativo dev’essere quello del fare. Da giocatore sono sempre stato un atleta difensivo e che aveva voglia di imparare a fare l’allenatore. Dopo aver giocato insieme a grandi giocatori, ho avuto l’opportunità di iniziare ad allenare e a vincere subito il campionato brasiliano. La mia idea di pallavolo è che questo è il gioco più solidale, più collettivo di ogni altro. La pallavolo è gruppo, penso che le individualità ci servono se lavoriamo bene come squadra. Dobbiamo mostrare al pubblico una volontà molto forte di non voler perdere nessun pallone, per gli avversari deve essere difficile mettere la palla a terra. Voglio una squadra di carattere, una squadra viva”.

Il presidente Pippo Callipo: “Ho fatto questa scelta insieme al Direttore sportivo pensando non solo a questo finale di campionato, ma pensando alla stagione 2018-19. L’obiettivo del nuovo coach Marcelo Fronckowiak e dello staff a sua disposizione, dovrà essere senza dubbio quello di ben figurare da qui a fine stagione, ma soprattutto quello di proiettare questa squadra in ottica futura sfruttando tutte le potenzialità che la rosa di giocatori può offrire da qui in avanti”.

Ultima modifica: 12 aprile 2018