Vibo, pozzetti di cemento per proteggersi da attentati terroristici (FOTO)

Facebooktwittergoogle_plusmail

Una ventina di blocchi di cemento contro eventuali attacchi terroristici. Sono stati collocati in pieno centro a protezione dell’asse pedonale dopo un vertice in Prefettura

Fanno il loro esordio anche a Vibo Valentia i blocchi di cemento contro eventuali attacchi terroristici. Vibo però ha deciso di differenziarsi anche in questo e al posto di tradizionali “jersey”, forse più costosi e più difficili da reperire nel breve periodo, il Comune ha deciso di collocare sul corso Vittorio Emanuele III dei pozzetti di cemento. Una scelta che ha scatenato la facile ironia del web con tanto di foto scattate e a postate sui vari profili social. Così la notizia è diventata virale.

L’ironia del web e la sicurezza. Tra l’ironia di chi utilizza l’argomento anche per speculare politicamente e la necessità di dare seguito alle recenti disposizioni in materia di sicurezza, a palazzo “Luigi Razza” non hanno badato all’estetica ma alla sostanza per mettere in pratica ciò che la Prefettura di Vibo Valentia aveva sollecitato nel corso di un vertice al quale aveva preso parte anche il comandante della polizia municipale Filippo Nesci. Cosi ieri pomeriggio una ventina di blocchi di cemento sono stati piazzati da una parte all’altra del corso e, in particolare, all’angolo con piazza Luigi Razza e in piazza Municipio dove proprio in questi giorni è di scena la fiera natalizia.

Misura provvisoria e urgente. I pozzetti di cemento a protezione dell’asse pedonale sono destinati a rimanere nei principali punti d’accesso del corso per tutto il periodo natalizio. Non si tratta dei soliti jersey di due metri di lunghezza e di una decina di quintali di peso, ma di altro tipo di barriere posizionate in via provvisoria e per motivi dettati dall’urgenza di prevenire eventuali attacchi terroristici secondo le disposizioni diramate per le festività natalizie dal Viminale e recepite dalla Prefettura per rendere più sicuro il Natale dei vibonesi e di chi trascorrerà le feste in città.

Potrebbero interessarti

Volevano riscuotere il compenso di una collaborazione, coppia sequestrata e minacciata
Anno nuovo, nuove soddisfazioni per l’Atletica San Costantino: così la passione porta lontano
Parlamentarie Cinquestelle, in Calabria circa 400 candidati. Confermati i quattro uscenti