SERIE D | Pari amaro della Vibonese a Gela. Silvestri evita una figuraccia

L’ex Marco Cuomo sblocca il match valevole come gara di recupero del campionato di Serie D, poi  i siciliani restano in dieci ma i rossoblù pareggiano in pieno recupero di MIMMO FAMULARO Gigi Silvestri segna il suo secondo gol consecutivo ma stavolta non basta per conquistare i tre punti. Stavolta la rimonta non arriva perché …   Read More



L’ex Marco Cuomo sblocca il match valevole come gara di recupero del campionato di Serie D, poi  i siciliani restano in dieci ma i rossoblù pareggiano in pieno recupero

di MIMMO FAMULARO

Gigi Silvestri segna il suo secondo gol consecutivo ma stavolta non basta per conquistare i tre punti. Stavolta la rimonta non arriva perché Allegretti e Bubas sparano a salve ed il pari in casa del Gela è amaro. Un’altra occasione sprecata dalla Vibonese che nell’ultima gara di recupero racimola appena un punto su un campo difficile ma contro una squadra decimata dalle assenze e contestata dai suoi tifosi. C’è l’aggravante, poi, di aver giocato tutto il secondo tempo in superiorità numerica ma non essere praticamente mai riusciti ad impensierire il portiere di casa Biondi. Il pari è arrivato in pieno recupero proprio grazie a Gigi Silvestri e sempre in pieno recupero la Vibonese ha sfiorato il colpaccio ed il clamoroso sorpasso. Risveglio tardivo e colpevole. 

Primo tempo. Orlandi punta su Brugnoni tra i pali e riconferma il 4-4-2 con Allegretti e Bubas davanti. Malberti, al rientro dopo la squalifica, si perde Marco Cuomo sugli sviluppi di un angolo e l’ex di turno beffa di testa Brugnoni per l’uno a zero del Gela. Ancora una gol su palla inattiva preso dalla Vibonese. Lavoro straordinario per Orlandi che dovrà fare in fretta per correggere il principale difetto dei rossoblù. Lo svantaggio non scuote più di tanto Allegretti e compagni che faticano a trovare spazi. Ci prova soprattutto il giovane Sowe ma Biondi dice no e il Gela va all’intervallo in vantaggio di un gol. Poco prima però perde uno dei suoi uomini migliori, Bonanno. Il giovane attaccante siciliano si prende due cartellini gialli nel giro di pochi minuti e viene espulso. Il Gela resta così in dieci. 

Secondo tempo. Nella ripresa ti aspetti una Vibonese d’assalto, ma il predominio territoriale dei rossoblù produce poco o niente. Il Gela si difende con le unghie e con i denti neutralizzando ogni iniziativa di Allegretti e Bubas. Orlando chiama in panchina un esausto Da Dalt e al suo posto entra Franchino. Per dare più verve alla manovra manda in campo Vacca, ma il pareggio arriva solo nel finale e per merito di un irriducibile Silvestri. E’ lui a salvare la Vibonese da una brutta sconfitta.

CRONACA DEL MATCH 

51′ Gela-Vibonese 1-1. Gigi Silvestri risponde a Marco Cuomo ed il recupero del campionato di Serie D termina in parità

50′ La Vibonese sfiora il clamoroso sorpasso proprio nel finale con Campanaro che salva nei pressi della linea di porta

48′ GOL DELLA VIBONESE, HA PAREGGIATO SILVESTRI. Al terzo minuto di recupero il difensore rossoblù gela il Presti e regala l’uno a uno. 

40′ Altro cambio di Orlandi: fuori Buda e dentro Luise

35′ Predominio territoriale della Vibonese e pochissime occasioni create dai rossoblù nonostante la superiorità numerica

34′ Passano i minuti, ma la Vibonese non riesce a pareggiare. Conclusione senza pretese di Bubas

30′ Orlandi si gioca la carta Vacca e a fargli posto è Altobello

26′ Secondo cambio per il Gela: Marinari prende il posto di Iannizzotto

23′ Ancora Sowe con un velenoso pallonetto, ma la porta del Gela resta inviolata

20′ Primo cambio per la Vibonese: esce Da Dalt ed entra Franchino

4′ Insiste la Vibonese: tiro di Obodo dai 20 metri e palla fuori

1′ Numero di Sowe e gran conclusione deviata in angolo con le unghie da Biondi

Secondo tempo. Riprende la gara. Nessun cambio operato dai due allenatori. Gela in inferiorità numerica e costretto a giocare con un 4-4-1. Vibonese con il consueto 4-4-2 ancora più offensivo perché i rossoblù potranno sfruttare ora la superiorità numerica.

45’+5 Gela-Vibonese 1-0 al termine del primo tempo. Decide un gol dell’ex Marco Cuomo segnato al 9′ sugli sviluppi di un corner. Padroni di casa in dieci per via dell’espulsione rimediata da Bonanno. Rossoblù pericolosi con Sowe, Allegretti e Malberti ma si va all’intervallo sotto di una rete.

45′ Clamoroso al “Presti”: il Gela resta in dieci. Espulso per doppia ammonizione Tommaso Bonanno. Già ammonito per simulazione, l’attaccante siciliano si becca il secondo giallo per proteste. I padroni di casa restano in dieci e la Vibonese potrà dunque sfruttare la superiorità numerica per riprendere in match. 

39′ Allegretti ci riprova ancora una volta con un tiro al volo respinto ancora dalla difesa

38′ Vibonese vicinissima al pareggio con Malberti, il cui colpo di testa finisce di poco sul fondo. Il difensore era stato imbeccato al centro dell’area da un corner battuto da Da Dalt

37′ Acrobazia in piena area di Allegretti sugli sviluppi di un calcio di punizione. La difesa del Gela si salva in angolo

26′ Ammonito per proteste il centrocampista del Gela ed ex capitano della Vibonese Cosimo Cosenza.

20′ Prova la reazione la Vibonese: conclusione al volo di Sowe dal limite dell’area sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Obodo. Il portiere del Gela Biondi è attento e ribatte.

9′ GOL DEL GELA, HA SEGNATO MARCO CUOMO. L’ex di turno, tutto solo al centro dell’area, indirizza la palla di testa alla sinistra di Brugnoni per il gol dell’1-0 che arriva sugli sviluppi del primo corner battuto dai padroni di casa. Subito sotto la Vibonese. Ennesimo gol preso dai rossoblù su calcio da fermo.

1′ Iniziata con cinque minuti di ritardo la gara. Problemi alla rete di una delle due porte ravvisato dall’arbitro, Marco Tedesco di Pisa. Presenti sugli spalti circa 400 spettatori.

Turno infrasettimanale per la Vibonese che recupera l’ultima delle tre gare a propria disposizione. I rossoblù sono di scena a Gela contro una delle migliori formazioni del girone I falcidiata però dalle assenze. Orlandi punta sulla migliore formazione possibile e schiera in attacco sia Allegretti che Bubas.

Pre-partita. Gela in formazione rimaneggiata e con soli diciotto uomini in distinta. Recuperati in extremis l’ex di turno Cuomo e il bomber Bonanno. Out l’altro ex Moi, Gallon, Bonaffini ed Alma. Prima volta da avversario della Vibonese per l’ex capitano rossoblù Cosimo Cosenza. La Vibonese si presenta invece a Gela senza l’infortunato Ba ma con Malberti nuovamente a disposizione. Recuperato Altobello e con lui pure Balestrero che riparte dalla panchina. Orlando punta su Brugnoni in porta e conferma il modulo a quattro stelle con Da Dalt e Sowe sugli esterni, Allegretti e Bubas in attacco. 

FORMAZIONI UFFICIALI

GELA-VIBONESE 1-1

MARCATORI Cuomo al 9′ p.t., Silvestri al 48′ s.t.

GELA: Biondi, Chidichimo(91’Cataldi), Brugaletta, Cuomo, Raimondi, Campanaro, La vardera(59’Roccella), Cosenza, Dorato, Iannizzotto(72’Marinali), Bonanno. A disp. Cascione, De Luca, Roccella, Marinali, Cataldi, Tomaino, Pisano. All. Pippo Romano

VIBONESE: Brugnoni, Malberti, Tito, Buda(86’Luise), Silvestre, Altobello(75’Vacca), Da Dalt(64’Franchino), Obodo, Bubas, Allagretti, Sowe. A disp. Mengoni, Galullo, Franchino, Luise, Frezzi, Pugliese, Balestrero, Carannate, Vacca. All. Nevio Orlandi 

ARBITRO: Tedesco di Pisa

Ultima modifica: 12 aprile 2018