Coppa Italia, Reggina eliminata. Matera è il capolinea amaranto

Facebooktwittergoogle_plusmail

L’avventura della Reggina nella Coppa Italia di serie C si chiude ai sedicesimi di finale. Troppo forte il Matera per le “seconde linee” amaranto. Allo stadio “XXI Settembre” finisce 3 a 2 per i lucani, al termine di una gara che il Matera mette in ghiaccio nei primi 20 minuti.

La cronaca. L’uno – due firmato da Dugandzic (11’pt) e Corado (20’pt) indirizza subito il match. Un match che la Reggina riapre tuttavia al 26’ grazie a un gol di Sparacello. Due minuti dopo però è Battista (28’pt) a ristabilire le distanze. Sul 3 a 1 la gara si incattivisce. A farne le spese sono Maimone (Matera) e Mezavilla (Reggina) espulsi nella ripresa. Con le due squadre ridotte in 10, la Reggina prova l’assalto finale, ma il gol di Silenzi, in pieno recupero, serve solo a rendere meno amara la sconfitta. Vince il Matera. I lucani si qualificano agli Ottavi di Finale. La Reggina di Maurizi saluta la Coppa. Adesso testa al campionato. Contro il Bisceglie sarà vietato sbagliare.

MATERA – REGGINA: 3 – 2
MARCATORI: 12’pt Dugandzic, 22’pt Corado, 24’pt Sparacello, 28’pt Battista, 47st’ Silenzi

MATERA: Tonti; Sernicola, Buschiazzo, Scognamillo, Salandria; Maimone, De Falco, Urso; Battista (46′ Giovinco), Dugandzic (63′ Sartore), Corado (76′ Berardi). A disposizione: Mittica, Dammacco, Errico, Angelastri. Allenatore: Auteri.

REGGINA: Licastro; Tazza, Auriletto, Gatti, Solerio; Bezziccheri, Mezavilla, Fortunato (89′ Amato); Di Livio (55′ Garufi); Silenzi, Sparacello. A disposizione: Cucchietti, Turrin, Pasqualoni, Laezza, Di Filippo, Porcino, Marino, De Francesco, Tulissi, Bianchimano. Allenatore: Maurizi.

ARBITRO: Fiorini di Frosinone

Potrebbero interessarti

Incendio in un locale di Reggio Calabria, fiamme invadono il Caffè the Queen
cittadella Agricoltura, dal Psr 60milioni di euro per i giovani
Vibonese, squalificato per due giornate Sowe. Stop di un turno per Mengoni