Processo ai poliziotti a Vibo, la requisitoria del pubblico ministero slitta al 21 novembre

L’udienza odierna è stata rinviata per consentire una puntuale organizzazione del corposo materiale documentale rinvenuto di PAOLO DEL GIUDICE Subisce un rinvio al 21 novembre prossimo la requisitoria finale del Pubblico Ministero nel procedimento “Purgatorio”, che vede imputati l’avvocato vibonese Antonio Galati e gli ex vertici della Squadra mobile di Vibo Valentia, Maurizio Lento ed …   Read More



L’udienza odierna è stata rinviata per consentire una puntuale organizzazione del corposo materiale documentale rinvenuto

di PAOLO DEL GIUDICE

Subisce un rinvio al 21 novembre prossimo la requisitoria finale del Pubblico Ministero nel procedimento “Purgatorio”, che vede imputati l’avvocato vibonese Antonio Galati e gli ex vertici della Squadra mobile di Vibo Valentia, Maurizio Lento ed Emanuele Rodonò.
Fare ordine nelle “carte”. L’udienza ha subìto un primo rinvio al pomeriggio, resosi necessario per organizzare il corposo materiale documentale sinora acquisito. Ripresa la trattazione del procedimento alle 14:30 del pomeriggio, per soddisfare appieno l’esigenza di organizzazione documentale è stato deciso di rinviare l’udienza al 21 novembre, quando il Pubblico Ministero tratterà le posizioni di Galati, Lento e Rodonò.

Ultima modifica: 12 aprile 2018