Servizio civile al Csv di Vibo, “Insieme si cresce”. Pubblicate le graduatorie

Facebooktwittergoogle_plusmail

I candidati esclusi dalle selezioni, per legge, non sono stati inseriti nelle graduatorie

Al termine delle giornate di selezione, svolte al Csv nei giorni scorsi per il progetto di Servizio Civile “Insieme si cresce : il Csv e i giovani per il sociale “, sono finalmente disponibili le graduatorie (consultabili sul sito www.csvvibovalentia.it). I criteri di selezione impiegati dal Csv di Vibo Valentia, sono accreditati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ufficio Nazionale per il Servizio Civile con la Determinazione così come chiaramente riportato nel testo di tutti i progetti di Servizio civile nazionale presentati.

Il Csv ha invitato tutti gli interessati, prima della presentazione della propria candidatura, a prendere visione di tali criteri. Tutte le graduatorie sono state inviate all’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, che procederà alla verifica dei documenti presentati dai candidati e alla validazione ufficiale dei risultati presentati dal CSV .

Fino alla validazione da parte dell’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile le graduatorie presentate sono da intendersi come provvisorie. Il Csv darà tempestiva comunicazione, sempre nell’home page del sito, della validazione delle graduatorie, non appena riceverà un riscontro scritto dall’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile. I candidati che, al termine delle selezioni, sono stati idonei e selezionati riceveranno le credenziali per scaricare il contratto di servizio con indicazione della data di avvio del progetto.

Il Csv si premunirà di fornire ulteriori informazioni, sempre tramite il proprio sito internet, nel caso abbia riscontri in merito. Per legge, i candidati che, al termine delle selezioni, sono stati idonei ma non selezionati possono subentrare ai candidati selezionati, nel caso in cui questi rinunciassero a prendere servizio, oppure interrompessero lo stesso nei primi tre mesi. In tale circostanza l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile provvederà a scorrere la graduatoria e a convocare per iscritto i candidati subentranti.

I candidati esclusi dalle selezioni, per legge, non sono stati inseriti nelle graduatorie. Ricordiamo che, per legge, i motivi dell’esclusione dalle graduatorie di Servizio Civile Nazionale possono essere: la mancata partecipazione ai colloqui di selezione, l’invio di documentazione incompleta o non corretta, l’invio della domanda di partecipazione al Bando oltre il termine previsto dalla legge , il mancato possesso dei requisiti previsti dal bando, etc . Un anno di servizio civile nazionale significa mettersi alla prova, formarsi professionalmente e, soprattutto, vivere un’esperienza di solidarietà. Il servizio civile dura un anno e i volontari selezionati percepiscono una retribuzione pari a 433,80 euro mensili dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. I giovani volontari, nel corso dell’anno, prestano servizio per un monte ore pari a 1.400 ore totali, per 30 ore la settimana.

“I cinque Volontari selezionati in base ad un colloquio attitudinale e motivazionale e a una prova pratica – spiega il Direttore del CSV Maurizio Greco hanno l’opportunità di fare per un anno, una esperienza nuova “sul campo”, molto affascinante a contatto con un mondo per molti di loro, davvero sconosciuto, ma pieno di valori umani e cittadinanza attiva. Credo, che si tratti di un’importante occasione per i giovani, tanto più che all’esperienza si affianca un rimborso mensile. Inoltre, tengo a ricordare come questo progetto sia una delle tante altre iniziative che il CSV della Provincia di Vibo Valentia, ha portato avanti in questi anni indirizzati alle politiche giovanili per offrire ai ragazzi opportunità di avvicinamento al mondo del sociale e del lavoro come: l’alternanza scuola-lavoro, per gli studenti delle scuole superiori e con il progetto Scuola e Volontariato che dal mese di Ottobre 2017 ci vede impegnati in collaborazione con Eurodesk, dove abbiamo realizzato l’iniziativa Time To Move, a livello locale, finalizzato ad informare/orientare, in particolare, i giovani di età compresa tra i 16 e i 19 anni, normalmente frequentanti le classi III IV e V delle scuole Secondarie Superiori della provincia, sulle opportunità che l’Unione Europea promuove negli ambiti della mobilità per l’apprendimento transnazionale – un momento info – formativo, durante il quale gli operatori del CSV ed esperti hanno incontrato gli studenti per illustrare il progetto e per avviare un confronto sul tema del volontariato e nella stessa giornata, si è sviluppato un momento di incontro diretto tra gli studenti e le organizzazioni di volontariato (OdV), che hanno portato la loro testimonianza ”.

Potrebbero interessarti

Il ponte sul fiume Savuto sarà appaltato in poche settimane
‘Ndrangheta, c’è un altro pentito nel Vibonese. Tremano clan e colletti bianchi
La Vibonese punta sull’usato sicuro. Nevio Orlandi è il nuovo allenatore