I “tesori” di Soriano Calabro ammirati dall’architetto Paolo Portoghesi

Facebooktwittergoogle_plusmail

L’architetto romano ha visitato il complesso archeologico e monumentale di S. Domenico ed i musei

Soriano ha “mostrato” le sue bellezze e i suoi tesori all’architetto Paolo Portoghesi, in occasione di una sua lectio magistralis nell’ambito del “Festiva Leggere&Scrivere”, a seguito della quale Portoghesi ha colto l’occasione di visitare il complesso archeologico e monumentale di S. Domenico ed i musei. Tra le maestose rovine accompagnato dal sindaco Francesco Bartone e dalla Soprintendente Anna Maria Guiducci l’archistar si è cimentato a prendere annotazioni in un suo taccuino disegnando anche alcuni particolari e scorci oltre che carpire numerosi scatti fotografici.

La scultura. Durante la visita Portoghesi è stato attratto da una scultura in acciaio “Ondulazioni” realizzata nelle officine di Giuseppe Grillo su disegno dello scultore inglese Stefan Linch. L’architetto romano ha chiesto informazione della sua installazione nel prato del chiostro di “mattoni”, congratulandosi per la scelta di una struttura spaziale moderna tra vestigia antiche.

Potrebbero interessarti

Vibo nuovo ospedale Nuovi ospedali, querelle su commissione d’inchiesta e “Infrastrutture lombarde”
Più controlli sulla caccia, in azione le Guardie Ecozoofile: sanzioni per circa 800 euro
Troina-Vibonese SERIE D | Troina-Vibonese 0-0: super Mengoni salva i rossoblù “incerottati”