Omicidio circense, chiesti a Vibo trent’anni di carcere per Alex Orfei

Facebooktwittergoogle_plusmail

L’uomo è stato ucciso con una coltellata all’addome per alcune questioni di carattere economico, almeno stando all’accusa

Trent’anni di reclusione nei confronti di Alex Orfei, 32enne titolare di un circo accusato dell’omicidio di Werner De Bianchi, di 36 anni, avvenuto il 12 agosto dello scorso anno a Santa Domenica di Ricadi.

Alex Orfei

È la richiesta del pm della Procura di Vibo, Benedetta Callea, nel processo con rito abbreviato che vede imputato il circense. De Bianchi è stato ucciso con una coltellata all’addome per alcune questioni di carattere economico, almeno stando all’accusa. Trasportata all’ospedale di Tropea e poi a quello di Vibo Valentia, la vittima venne allora sottoposta ad un intervento chirurgico d’urgenza, ma poi morì durante la notte.

Potrebbero interessarti

Troina-Vibonese SERIE D | Troina-Vibonese 0-0: super Mengoni salva i rossoblù “incerottati”
Dimensionamento scolastico, fanno il punto dirigenti e sindaci del Catanzarese
Regione Calabria sanità Servizi sanitari e ospedale nuovo, Oliverio incontra i sindaci della Piana