Auto in fiamme all’alba nel Vibonese, era stata rubata ad un pensionato

Vigili del fuoco
Facebooktwittergoogle_plusmail

A domare l’incendio sono intervenuti i Vigili del fuoco. Da valutare l’eventuale origine dolosa del rogo

Non si ferma l’escalation di incendi nel Vibonese. Questa volta il rogo è divampato ed ha distrutto un’auto nel centro abitato di Sorianello, piccolo paese alle porte di Soriano Calabro. La vettura è stata pressoché distrutta dalle fiamme intorno all’una di questa notte. A domare l’incendio sono intervenuti, intorno alle 7.20 di questa mattina i Vigili del fuoco.  Sul posto i carabinieri della Stazione di Soriano, guidati dal maresciallo Barbaro Sciacca, che dovranno stabilire l’eventuale origine dolosa. Dalle primissime indagini, effettuate dai militari dell’Arma, è stato stabilito che l’auto era stata rubata giorni addietro ad un pensionato di 74 anni di Vibo Valentia. Dunque, dal capoluogo sarebbe stata trasportata a Sorianello e poi bruciata. 

Potrebbero interessarti

Quartiere Pennello a Vibo, approvato dalla giunta il progetto di Riqualificazione urbana
Minacce ai corrieri per imporre il monopolio nel settore della consegna merci: tre fermi (NOMI-FOTO)
Processo al Catanzaro per illecito sportivo, chiesta retrocessione e tre punti di penalizzazione