Armi e munizioni nell’appartamento, arrestato un sessantottenne

Facebooktwittergoogle_plusmail

L’uomo, noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, è stato trasferito nel penitenziario reggino di Arghillà 

E’ stato trovato nel suo appartamento di Reggio Calabria, al termine di una perquisizione, in possesso di armi e munizioni. E con questa accusa, Francesco Barbaro, 68 anni, noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, è stato arrestato dai carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Reggio Calabria, unitamente a personale del 14° Battaglione Carabinieri “Calabria”. I militari hanno rinvenuto una pistola calibro 9 con matricola abrasa, 50 proiettili di una pistola 9×21, 84 cartucce per fucile calibro 12 ed 8 per fucile calibro 20.

Il materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro e l’arma verrà inviata presso il laboratori del Ris di Messina, per gli accertamenti tecnico-balistici. L’arrestato, terminate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Arghillà a Reggio Calabria, a disposizione dell’Autorità giudiziaria

Potrebbero interessarti

Processo al Catanzaro per illecito sportivo, chiesta retrocessione e tre punti di penalizzazione
prevenzione palmi Palmi, continua la “settimana della prevenzione” dopo il successo ottenuto dal progetto
Tribunale vecchio vibo Il ministro della Giustizia annuncia nuove assunzioni: 200 in Italia e 37 in Calabria