Vibo, il 501 hotel chiude i battenti e 40 dipendenti restano senza lavoro (VIDEO)

Facebooktwittergoogle_plusmail

La storica struttura torna nelle mani del Tribunale. L’amarezza di Pititto (Cisl) e l’incredulità dei lavoratori in lacrime

Una mattinata di amarezza e lavoro quella che si sta consumando al 501 hotel, lo storico albergo di Vibo Valentia dove la Curatela fallimentare sta redigendo il verbale di consegna. L’ipotesi, al momento, è che la struttura sarà evacuata e consegnata alla Sicurtransport del Tribunale.

Increduli i lavoratori: “Chiudiamo senza aver avuto risposte “. Poche parole per esprimere la loro amarezza, mentre scorrevano le lacrime di quanti fino all’ultimo hanno sperato in una conclusione diversa della vicenda. In questa direzione, Sergio Pititto segretario della Cisl Catanzaro Crotone e Vibo: “Rivediamo film già visto qualche anno fa. Chiude una struttura simbolo di economia e sviluppo. Quaranta lavoratori vengono lasciati a casa. Speriamo che tutto si definisca bel più breve tempo possibile. Ci attiveremo con i lavoratori affinché al più presto il 501 possa riaprire”. Il provvedimento è arrivato in attesa che il nuovo aggiudicatario faccia il saldo del prezzo. Intanto pende un reclamo che è stato discusso lo scorso 6 settembre, ma sul quale i giudici non sono al momento pronunciati. 

 

Potrebbero interessarti

Tonno Callipo, altro vittorioso test-match. Battuti i tedeschi del Bisons
Allarme cinghiali, Wanda Ferro: “Occorre un piano straordinario”
Criminalità in azione a Taurianova: incendiata l’auto del presidente della Pro loco