Sanità, Scura firma i decreti e arrivano i rinforzi. Via libera a 1495 assunzioni

Facebooktwittergoogle_plusmail

Il Commissario e la Regione sbloccano i tre decreti dopo una lunga stagione di polemiche. Ecco nel dettaglio il piano delle assunzioni con le tabelle

Via libera alle assunzioni negli ospedali e nelle aziende sanitarie calabresi. Il commissario Massimo Scura ha infatti pubblicato tre nuovi decreti che autorizzano l’assunzione di 1495 persone sull’interno territorio regionale. Sul provvedimento c’è la firma di Scura, ma anche quella dei dirigenti generali e del settore dipartimento regionale Tutela della Salute, Bruno Zito e Armando Pagliaro. Nero su bianco che chiude una lunga stagione di polemiche.  I decreti autorizzano il reclutamento di personale “per il mantenimento degli standard assistenziali e per garantire i livelli essenziali di assistenza”.

Il decreto 111. Nel dettaglio, il decreto 111 prevede 1175 assunzioni: 795 subito, 380 da da stabilire con successivo decreto. Via libera alle procedure per l’affidamento di 39 incarichi di direttore di struttura complessa, i vecchi primari. Si potrà dunque procedere all’immediata nomina dei vincitori dei concorsi laddove si sono già tenuti. E’ il caso del Pugliese-Ciaccio di Catanzaro. Giro di vita, inoltre, sul fenomeno del precariato perché il decreto prevede la costituzione di rapporti di lavoro a tempo indeterminato.

Gli altri due decreti. Il numero 112 prevede invece 147 assunzioni d impiegare negli screening oncologici, negli istituti penitenziari e nell’assistenza territoriale mentre il 113 ne autorizza 136+37 da immettere negli organici dell’aziende ospedaliere e sanitarie calabresi (136 per l’Azienda sanitaria di Vibo Valentia).

La ripartizione. Le 795 assunzioni immediate sono così suddivise: la fetta più importante è per l’Azienda ospedaliera di Catanzaro con 166 unità, più altre 94 per Ao Mater Domini e 49 per l’Asp Catanzaro; all’Azienda ospedaliere di Cosenza previste 106 nuove assunzioni, 76 all’Azienda sanitaria cosentina; in 130 andranno a rafforzare l’Ao di Reggio Calabria mentre all’Asp di Vibo sono previste 68 assunzioni e a Crotone 32. Previsti l’immissione in servizio di 263 infermieri, 130 medici, 38 primari, 351 oss.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti

SERIE A | Tonfo del Crotone a “Marassi”. La Sampdoria cala la cinquina
operaio morto Operaio morto sull’A2, la procura chiede la condanna di 5 imputati
‘Ndrangheta a caccia di consensi anche sui social network