Tsunami sull’Asp di Catanzaro, 12 dirigenti e funzionari indagati per peculato. Due ai domiciliari (NOMI)

Gdf-Catanzaro
Facebooktwittergoogle_plusmail

La Guardia di Finanza ha sequestrato beni per 300mila euro. I dettagli dell’operazione chiariti dal procuratore Nicola Gratteri e dal suo aggiunto Giovanni Bombardieri

Devono rispondere a vario titolo di concorso in peculato aggravato e favoreggiamento personale i nove indagati finiti nel calderone dell’inchiesta della Guardia di Finanza nei confronti di dirigenti e funzionari dell’Asp di Catanzaro. Contestualmente le fiamme gialle hanno disposto il sequestro di beni per 300mila euro

I NOMI DEGLI INDAGATI

Giuseppe Romano, 54 anni di Catanzaro (domiciliari)

Ieso Rocca, 49 anni di Catanzaro (domiciliari)

Francesco Francavilla, 60 anni di Soverato (interdizione per un anno dai pubblici uffici)

Giuseppe Pugliese, 49 anni di Crotone(interdizione per un anno dai pubblici uffici)

Maurizio Rocca, 59 anni di Catanzaro (interdizione per un anno dai pubblici uffici)

Silvia Lanatà, 49 anni, di di Borgia (interdizione per un anno dai pubblici uffici)

Dario Marino, 39 anni di Catanzaro (interdizione per un anno dai pubblici uffici)

Francesco Grillone, 58 anni di Catanzaro (interdizione per un anno dai pubblici uffici)

Giuseppe Fazio, 62 anni di Cropani (interdizione per un anno dai pubblici uffici)

Caterina Cosimina Simonetta, 54 anni di Pazzano (Rc)

Damiano Congiusta, 57 anni di Amaroni

Francesco Papaleo, 54 anni di Amaroni

LEGGI ANCHE | Scandalo all’Asp di Catanzaro, Gratteri: Chi ruba deve stare in carcere, non ai domiciliari (VIDEO E INTERVISTE)

LEGGI ANCHE | Terremoto all’Asp di Catanzaro, nove indagati: due finiscono agli arresti domiciliari

Potrebbero interessarti

Emergenza migranti, Minniti conferma: “Fu Renzi a volere gli sbarchi in Italia”
Nuovo incidente stradale nel Vibonese, scontro tra auto e moto: ferito un ragazzo
Catanzaro-ritiro-precampionato-2017 Catanzaro, al via il ritiro a Villaggio Palumbo. Arriva un altro difensore (VIDEO)