Si ribalta in mare con la barca, sessantenne muore trasportato dalla corrente

guardia costiera
Facebooktwittergoogle_plusmail

Sul posto sono intervenute squadre della Guardia costiera e dei carabinieri

Era uscito da solo per una battuta di pesca, ma la barca sulla quale viaggiava si sarebbe ribaltata, così un uomo di circa 60 anni, di cui non si conosce l’identità, è caduto in mare. Per lui non c’è stato nulla da fare, è morto e il sui corpo è stato trasportato dalla corrente sulla spiaggia di Pellaro, dove è stato ritrovato.

Questa mattina a Reggio Calabria il mare era molto mosso per l’ondata di maltempo che ha interessato la zona, tanto che ieri la Protezione civile regionale aveva diffuso un avviso di allerta meteo segnalando rischio di mareggiate.

Sul posto sono intervenute squadre della Guardia costiera e dei carabinieri.

Potrebbero interessarti

Kick Boxing a Pizzo, via libera alla terza edizione di Tatami Pro
sanità Sanità, gli infermieri vibonesi lanciano l’allarme: “Personale carente e servizi a rischio”
Incendio a Zaccanopoli Week end di fuoco in Calabria, centinaia di incendi registrati in una domenica infernale