Incendi boschivi, in mattinata 27 richieste d’intervento aereo: 5 dalla Calabria

Facebooktwittergoogle_plusmail

“Dalle prime ore del giorno gli equipaggi di Canadair ed elicotteri della flotta aerea dello Stato coordinati dal dipartimento della Protezione Civile a supporto delle operazioni svolte dalle squadre di terra, hanno ripreso le operazioni di spegnimento dei tanti incendi boschivi che ormai da giorni stanno interessando gran parte del nostro paese”. Lo comunica la Protezione civile.

Le richieste. “Nel corso della mattinata il Centro operativo aereo unificato (Coau) del dipartimento ha ricevuto 27 richieste di concorso aereo: 7 dalla Sicilia, 6 dalla Campania, 5 dalla Calabria, 3 dalla Basilicata, 2 dal Lazio e una richiesta dall’Abruzzo, dall’Umbria, dalla Sardegna e dalla Puglia. L’impegno dei mezzi dispiegati – 13 Canadair e 7 elicotteri del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, a cui si aggiungono 6 elicotteri della Difesa – è concentrato, al momento e d’intesa con le regioni, sulle situazioni più critiche. L’intenso lavoro svolto dai piloti dei mezzi aerei ha permesso di mettere sotto controllo o spegnere, finora, 4 roghi nelle province di Catania, Palermo e Reggio Calabria”.

*In alto, foto di repertorio

Potrebbero interessarti

I Bellocco di Rosarno, la Sacra Corona Unita e il business del pesce
Il Pd a Vibo si riorganizza, obiettivo riunire i vecchi “amici” e mettersi in ascolto
Crotone-Genoa si giocherà regolarmente allo Scida. Il sindaco firma l’autorizzazione