Il Catanzaro tra l’incubo retrocessione e “Contrattopoli”. Cosentino in Tribunale (VIDEO)

Cosentino-presidente-Catanzaro
Facebooktwittergoogle_plusmail

Nuova udienza del procedimento penale scaturito dal fallimento della società Fc Catanzaro. Il patron giallorosso chiamato a testimoniare come parte offesa

Si è svolta questa mattina al Tribunale di Catanzaro una nuova udienza del processo “Contrattopoli” che riguarda il fallimento della società Fc Catanzaro e la richiesta di alcuni ex calciatori giallorossi su un presunto credito avanzato nei confronti della nuova gestione ed, in particolare, del presidente del Catanzaro calcio Giuseppe Cosentino. Chiamato a testimoniare nei panni di parte offesa è stato proprio il patron giallorosso che si è presentato puntuale come un orologio svizzero accompagnato dal suo legale, l’avvocato Sabrina Rondinelli.

Cosentino è comparso dinanzi al Tribunale collegiale (presieduto da Bravin, a latere Pizzi e Restuccia) rispondendo alle domande del pm della Procura di Catanzaro Valerio e dei difensori degli altri imputati. Un’audizione durata quasi due ore nell’ambito di un procedimento nel quale il Catanzaro calcio si è costituito parte civile. Al termine dell’udienza mister Gicos non ha rilasciato dichiarazioni e, a parlare per lui, è stato l’avvocato Rondinelli.

VIDEO-INTERVISTA

Potrebbero interessarti

Vibonese retrocessa, il sindaco Elio Costa: “Grazie lo stesso”
Vibonese retrocessa, il sindaco Elio Costa: “Grazie lo stesso”
Immobili costruiti abusivamente finiscono sotto sequestro