Delrio in Calabria: “Mezzo miliardo di euro per la linea ferroviaria jonica” (VIDEO)

Del-Rio
Facebooktwittergoogle_plusmail

Il ministro delle Infrastrutture e l’ad di Rfi Gentile hanno presentato il cronoprogramma degli interventi: “Un segnale di rinascita per questa regione”

“Vogliamo ridare più  dignità a tutte le linee regionali e fare in modo che attraverso la ferrovia si sviluppi l’economia e il turismo”. Lo ha detto il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, partecipando a Catanzaro, alla firma dell’accordo con la Regione Calabria che sancisce l’avvio dei lavori sulla linea ferroviaria ionica.

Mezzo miliardo per la fascia jonica. Delrio ha aggiunto: “Da tantissimi anni non si faceva un investimento sulla ferrovia ionica, ora, invece, abbiamo fatto un programma molto ambizioso. Sono molto felice perché insieme alla Regione Calabria abbiamo finalmente messo a disposizione grandissime risorse, più di 450 milioni di euro. Sono lavori che inizieranno subito, non è una promessa”. Secondo il ministro, si tratta di “un programma molto ambizioso, fatto insieme alla Regione. Dopo la Salerno-Reggio Calabria, che è stato un grande successo, credo che anche questo sarà un segnale di rinascita della Calabria nella legalita’, nella trasparenza e nella buona amministrazione”.

LEGGI QUI | Delrio: “Entro l’estate i lavori del terzo macro lotto della 106”

Oliverio: “Scelta di sistema”. “Abbiamo compiuto una scelta: quella di investire in grandi progetti di ammodernamento strutturale di cui la Calabria ha bisogno”. Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, nel corso della conferenza stampa convocata per presentare la sottoscrizione di un accordo per l’ammodernamento e la velocizzazione della linea ferrovia ionica finalizzato alla realizzazione di un investimento di oltre 500 milioni di euro per adeguare i tracciati, eliminare passaggi a livello e migliorare i sottopassi, riqualificare le stazioni e mettere in esercizio nuovi treni. Alla presenza dell’amministratore delegato di RFI, Maurizio Gentile, e del ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, Oliverio ha sottolineato che gli obiettivi sono quelli di “consentire una migliore accessibilità alla regione” e “una migliore mobilita’ nella regione”.
L’intervento sulla rete ionica, ha proseguito il governatore, permette di avere “un investimento che si realizza in questa portata dopo 150 anni, mi auguro che per il prossimo non ci vorranno altri 150 anni. C’e’ anche un problema di approccio e di metodo. Non illustriamo un programma, ma un cronoprogamma della realizzazione. Non un impegno – ha aggiunto Oliverio – ma l’inizio dei lavori a partire da giugno, quando tra Catanzaro Lido e Sibari sara’ chiuso il traffico ferroviario per iniziare i lavori, con i lavori che dureranno quattro anni”.

VIDEO-INTERVISTA ALL’AMMINISTRATORE DELEGATO RFI GENTILE

Potrebbero interessarti

Controlli sulle strade di Cosenza: 13 “beccati” a guidare con telefono in mano
Siracusa-Cosenza SERIE C | Clamoroso a Siracusa: avanti di due gol, il Cosenza incassa un poker (VIDEO)
Vibo, caos al Centro provinciale per l’impiego. Bevilacqua: “Situazione sospesa”