“Il cinema nei borghi della Calabria” al Myart festival di Cosenza

ciak cinema
Facebooktwittergoogle_plusmail

Sarà presentato al teatro Morelli di Cosenza alle ore 17, il progetto a cura di Rete Cinema Calabria

Sarà presentato al teatro Morelli di Cosenza alle ore 17:00, il progetto “Il cinema nei borghi della Calabria” a cura di Rete Cinema Calabria. L’evento è inserito all’interno della prima giornata del Myart Festival, manifestazione in programma a Cosenza dal 28 al 30 aprile organizzata dall’associazione culturale multietnica “La Kasbah” onlus di Cosenza e dalla giovane casa di produzione cinematografica Lago Film di Cosenza.
In rappresentanza di Rete Cinema Calabria saliranno sul palco Fabrizio Nucci (Open Fields Production), Luigi Simone Veneziano (VPR produzioni & management) e la regista Francesca Manna che presenteranno i dettagli del progetto e gli scopi della neonata associazione. Sarà inoltre proiettato uno showreel corale che mostrerà i lavori più importanti dei membri di un’associazione che, ad oggi, si presenta come un unicum nel panorama cinematografico regionale.




La rete. A Rete Cinema Calabria fanno capo molti professionisti che da anni operano nel settore cinematografico indipendente calabrese e che hanno deciso di unire le forze per sostenere progetti e iniziative operando in un’unica rete, seguendo l’esempio di altre associazioni di Rete Cinema sorte in Sardegna e Basilicata.
Molti sono i progetti in cantiere a cui Rete Cinema Calabria sta lavorando da mesi. Uno fra tutti quello di portare la Settima Arte nei piccoli centri e nei borghi calabresi attraverso proiezioni, tavole rotonde con i professionisti del settore e workshop cinematografici di scrittura e messa in scena di un’opera filmica.
L’associazione Rete Cinema Calabria è stata creata da un gruppo di giovani autori calabresi, registi e tecnici della produzione audiovisiva per dare voce a tutti coloro i quali pensano che la condivisione ed il confronto non possano che giovare al settore e, soprattutto, all’economia dei luoghi di provenienza.
La Rete mira a divenire un vero e proprio punto di riferimento per chi voglia produrre cinema in Calabria.

Potrebbero interessarti

Memorial Pagliuso a Lamezia Terme, terzo posto per la Tonno Callipo
consiglio-comunale Vibo Valentia A Vibo non c’è tempo per acqua e riprese televisive, il Pd: “la montagna partorisce il topolino”
Fanghi non smaltiti, sequestro parziale del depuratore di Ricadi. Denunciato il sindaco